Home / Sport Strillit / BASKET / Viola, Branca: “Contro Scafati primo big match. Vogliamo stare tra le prime”

Viola, Branca: “Contro Scafati primo big match. Vogliamo stare tra le prime”

La Viola non si nasconde. La vittoria ottenuta nella seconda giornata ha ‘attutito’ l’amarezza per l’esordio negativo al Pentimele. Adesso è già tempo di una gara importante, come confermato dal presidente neroarancio Giusva Branca: “Domenica contro Scafati è già big match contro una delle avversarie del girone, e oltre all’importanza della gara mi piace sottolineare che abbiamo riportato a Pentimene il grande basket e lo spettacolo della gara sarà adeguato al pubblico delle grandi occasioni. Vogliamo riscattare la sconfitta a domicilio rimediata durante il trofeo Sant’Ambrogio qualche settimana fa” .

 

La Viola vuole lottare per obiettivi importanti, in linea rispetto al mercato di qualità impostato dalla dirigenza. Intervistato da Gazzetta del Sud, Branca afferma che con il passare delle settimane il rendimento della squadra crescerà: “Siamo consapevoli di aver messo sul piatto un budget assai consistente e di aver costruito un roster di livello assoluto, composto da nove giocatori e da un giovane aggregato. Da questo roster tocca al coach ed al suo staff tirar fuori una squadra in linea con le ambizioni e su questo lo staff tecnico sta lavorando giorno e notte, ma è necessario dar loro del tempo. Bisogna dare del tempo allo staff e alla squadra ma, contemporaneamente sfruttare anche il talento dei singoli per portarea a casa, partite che magari sono complicate”.

Obiettivo play-off, la Viola vuole respirare l’aria d’alta classifica:“Alla luce della nostra storia, delle ambizioni e degli investimenti fatti questa deve essere necessariamente una squadra che ambisca ad un ruolo di protagonista e che in primavera stia tra le prime per giocarsi le sue chance nel playoff. Nascondersi non serve, e farlo dietro un dito sta tra il ridicolo e il grottesco. Non siamo obbligati a vincere, ma abbiamo l’obbligo di provarci con piena consapevolezza e cognizione di causa” .