Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Calcio a 5 – Locri non riesce nell’impresa, vince lo Statte di Marzella

Calcio a 5 – Locri non riesce nell’impresa, vince lo Statte di Marzella

Parte lo Sporting Locri al fischio d’inizio della seconda giornata di campionato sul campo dell’Italcave Statte con Modestia, Beita, Borello, Sabatino, Lioba. Il quintetto iniziale non ingrana per mister Lapuente che già in tre minuti deve richiamare le sue perché lo Statte parte in quarta con due reti che complicano già il match. Prima Sanchez poi Nicoletti non perdono tempo e siglano i primi gol. Lo Sporting Locri reagisce non riuscendo però a concretizzare di fronte una super Margarito che dice di no più volte, negando la gioia del gol ad un Locri che le prova tutte.

Il match registra una Beita che si impegna e una Lioba che tenta di abbattere il muro, ma nulla da fare, grande prestazione dell’estremo difensore pugliese. Buoni 8 minuti di uno Sporting Locri che accelera ma nel momento migliore delle ragazze locresi arriva a trenta secondi dalla fine della prima frazione di gioco la terza rete delle rosso-blu in contropiede, con Sanchez; ragazze di mister Mazzella concrete e lucide sotto porta.

Tre palle perse in maniera grossolane e tre gol, certi errori a questi livelli si pagano cari, del resto è l’èlite.

Primi 20 minuti andati e Lapuente nello spogliatoio riorganizza il gioco, prova a spingere di più, e manda una squadra a giocare una ripresa in maniera più decisa, senza distrazioni e superficialità. Si vedono Lioba e Mezzatesta ma il portiere della nazionale italiana Margarito, grande numero 1 continua a non concedere nulla. Arriverà, però, la rete amaranto con la reggina Federica Mezzatesta al 3’42”. Locri accorcia e spera ma non è poi così incisivo quanto dovrebbe esserlo per vincere queste gare. Serve molto di più perchè i molteplici tiri in porta effettuati possano portare i gol che Margarito, in grandissima giornata, non concede. Locri tira e si avvicina più volte all’area ma lo Statte risponde dopo quasi un minuto con una formidabile Bea Martin e il 4-1 spezza il momento positivo locrese. Si vede tre volte Sabatino in area, cercando il secondo gol amaranto ma la prima volta la numero 9 sciupa clamorosamente e poco dopo non approfitta. Per i 10 minuti successivi non cambia nulla, Modestia che, nonostante le reti subite, è decisiva su alcune conclusioni delle tarantine, la numero 1 dello Statte ripetersi in parate strepitose, e a 5 minuti dalla fine si va per la quinta rete sempre di Martin. Al 15’30” grande parata di Margarito su potente tiro di Lioba che manda in calcio d’angolo. Da lì Locri tenta con il portiere in movimento ma senza frutti. Si chiude con il sesto gol firmato Dalla Villa.

Nulla da fare per Locri che in settimana dovrà fare i conti con gli errori commessi e riprendere subito l’entusiasmo perché la terza giornata porterà a Locri il Salinis e i primi tre punti sono d’obbligo.

Il commento di Mister Lapuente: «Mi prendo tutta la responsabilità di questa sconfitta. Sarebbe facile trovare attenuanti, come la mancanza di aggressività, la prestazione di Margarito e la cattiveria agonistica del Real Statte , ma non è mio costume commentare così le partite, pertanto partita da rivedere sotto molti punti di vista. In èlite difendere senza intensità e attenzione significa che verrai subito punito dall’avversario; per fare gol dobbiamo creare molte occasioni sfruttandole al meglio.
In settimana cambierò qualcosa che oggi ho avuto modo di verificare e da martedì dobbiamo lavorare senza distrazioni perché dobbiamo raggiungere i nostri primi tre punti».
I fenomeni lo Statte le ha ovunque, sia di movimenti che in porta, complimenti a loro per la mole di qualità prodotta, lo Sporting Locri come nella gara con il Montesilvano esce dal campo con un po’ di rammarico, situazione che fino allo scorso anno era impensabile, il divario rimane ancora ma è meno ampio, ora c’è da concretizzare questo incremento di valore nella gara casalinga con il Salinis, un match che dirà tanto, per cui vi aspettiamo domenica 18 al palasport di Locri.

REAL STATTE: Margarito, Martin, Dalla Villa, Sanchez, Nicoletti, Gallo, Mannavola, Russo, Girardi.
All. Marzella

SPORTING LOCRI: Modestia, Soto, Borello, Beita, Mazzuoccolo, Rovito, Ierardi, Sabatino, Mezzatesta, Lioba, Marino, Liuzzo.

All. Lapuente

RETI: 2’30” Sanchez (RS), 3’46” Nicoletti (RS), 19’32”Sanchez (RS); st 3’42” Mezzatesta (SL), 4’49” e 14’28”Martin (RS), 18’47” Dalla Villa (RS).

AMMONIZIONI: Mezzatesta (SL)