Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza, oltre a Caccetta assente pure Ciancio. Con la Casertana coppia Raimondi-La Mantia

Cosenza, oltre a Caccetta assente pure Ciancio. Con la Casertana coppia Raimondi-La Mantia

di Valter Leone – Dopo tre trasferte di fila, inclusa quella infrasettimanale di Catania, il Cosenza torna a giocare davanti al proprio pubblico. Sarà la prima dopo l’ufficialiutà dell’intitolazione a Gigi Marulla dello stadio San Vito. E partita migliore non poteva esserci, visto che l’avversario non è una squadra qualsiasi ma la Casertana, con la quale esiste uno storico gemellaggio tra le tifoserie. Caserta-Cosenza nessuna differenza. La squadra dell’ex bomber Gianluca De Angelis è anche la capolista del girone. Tranne la giornata uggiosa, ci sono tutti i presupposti per assistere a una partita che si annuncia spettacolare: in altri tempi si sarebbe parlato di pubblico delle grandi occasioni.

Ma come sta il Cosenza? Intanto non avrà il capitano Caccetta per la quarta partita consecutiva, al suo posto il giovane Fiordilino, ex Primavera del Palermo alla terza di fila da titolare. Assenza pesantissima quella del centrocampista palermitano. E non ci sarà nemmeno Ciancio, tra i più in forma del momento: l’esterno genovese si è procurato una distorsione alla caviglia sinistra nella trasferta di Catania. Toccherà a Pinna scorazzare sulla corsia sinistra, sperando che riesca a garantire la stessa spinta finora offerta da Ciancio.

Potrebbero esserci novità anche in attacco. E in questo caso è lo stesso Roselli a dare l’indicazione giusta in conferenza stampa: “Tre partite di fila in sette giorni un attaccante non le gioca…”. Dunque: a Catanzaro ha giocato la coppia La Mantia-Arrighini, a Catania mercoledì c’era Raimondi con Arrighini, per cui, a conti fatti, l’escluso dovrebbe essere l’ex Pisa con La Mantia che torna titolare e per la prima volta in campionato giocherà al fianco di Raimondi dal primo minuto.

Per il resto sarà il consueto 4-4-2, con Perina in porta; Corsi (si riprende una maglia da titolare dopo la panchina al Massimino), Tedeschi, Blondett e Pinna sulla linea dei difensori; a centrocampo torna Criaco dall’inizio sulla corsia destra con Statella sull’out opposto, coppia centrale formata da Arrigoni e Fiordilino. In avanti, come detto, La Mantia-Raimondi. Fischio d’inizio, stadio Gigi Marulla, alle ore 17.30. Dirige Giua di Pisa.

Nella foto tratta dalla pagina Facebook del Cosenza calcio ci sono Raimondi, Corsi e Fiordilino assieme al preparatore atletico Roberto Bruni.