Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza-Casertana, tra amicizia e condivisione di valori. Nel ricordo di Gigi Marulla

Cosenza-Casertana, tra amicizia e condivisione di valori. Nel ricordo di Gigi Marulla

La vera essenza del calcio; quello che va oltre il semplice rettangolo di gioco. Cosenza-Casertana: non è soltanto una partita.

Un incontro tra due città accomunate da ideali e passione. Due tifoserie legate da un’amicizia trentennale che ha sfidato le fortune alterne dei due club. Loro, i nostri tifosi, sono sempre stati fianco a fianco, condividendo gioie e dolori.

Un’amicizia che sconfina i semplici 90’ e lega anche due società che hanno sempre lavorato affinchè i propri colori potessero farsi strumento per veicolare messaggi importanti.

E nella settimana che conduce al nostro approdo in terra calabrese, vogliamo celebrare e rendere onore a chi ha scritto la storia del Cosenza. Il nostro pensiero va a Gigi Marulla. Immenso è stato il dolore che ha colpito la famiglia cosentina la scorsa estate. Non dimentichiamo quel giorno. Eravamo in ritiro e stentavamo a credere che il Bomber, sì proprio Gigi, c’avesse lasciato così all’improvviso.

La Casertana vuole ricordare ancora una volta (e lo farà sempre) Gigi Marulla. L’uomo ancor prima del calciatore. Una passione incommensurabile che ha trasmesso con profondo orgoglio a suo figlio Kevin, ora altro simbolo della Cosenza calcistica che ha voglia di crescere e lasciare un segno profondo.

E siamo consapevoli che fare in modo che il calcio riscopra valori persi nel pieghe tempo sia il modo migliore per ricordare e rendere omaggio ad esempi come Gigi Marulla, baluardo di un pallone che non c’è più.
fonte: casertanafc.it