Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio serie D – Palmese assolutamente umile…. assolutamente ancora prima

Calcio serie D – Palmese assolutamente umile…. assolutamente ancora prima

di Sigfrido Parrello – PALMI. Serviva la migliore Palmese della stagione per avere la meglio sul Marsala. Siciliani mai domi sul campo della capolista che, nonostante la sconfitta, hanno disputato un’ottima partita ed alla fine avrebbero forse meritato il pari. La dura legge del calcio però lascia soltanto recriminazioni così, per la matricola del tecnico Rosario Pergolizzi, dalla terra di Calabria arriva la terza sconfitta della stagione. Viceversa la U. S. Palmese 1912 dell’allenatore dei record Rosario Salerno dimostra di saper soffrire, di essere squadra unita e compatta a coronazione di un campionato straordinario fin qui: matricola capolista la ultracentenaria. In campo due blasoni del calcio italiano: U. S. Palmese 1912 e Sport Club Marsala 1912, due club fondati nel 1912, sempre con la stessa matricola. Complimenti! Schieramento offensivo per entrambe le squadre con la Palmese che conferma lo stesso undici che sette giorni fa aveva espugnato con merito il “Marco Lorenzon” di Rende con ben cinque fuori quota titolari. I siciliani cambiano qualcosa ma in campo schierano quattro titolari sin dal primo minuto. Biancoazzurri votati all’attacco, a volte spregiudicati, ma messi bene in campo da quel volpone di Pergolizzi. Palmese con Francesco Piemontese in non perfette condizioni fisiche. L’inizio è del Marsala che dimostra subito di non aver timore della capolista. I primi cinque minuti di gioco sono dei siciliani del presidente Giuseppe Bonafede che riescono a collezionare addirittura tre corner rendendosi pericolosi con Sammartano che da fuori area calcia di poco sopra la traversa. La Palmese replica immediatamente con Foderaroche, servito dal capocannoniere del campionato Piemontese, calcia a botta sicura da dentro l’area di rigore trovando però la decisiva respinta del numero dueCorsino che in provvidenziale scivolata lo ferma deviando il pallone in angolo. Sono le prove generali del vantaggio neroverde che arriva al 22esimo minuto per merito di Marco Foderaro (compleanno con gol decisivo per il numero sette neroverde) che, servito splendidamente di petto da Piemontese, raccoglie la sfera battendo con il piatto destro Pizzolato. Difesa dei marsalesi impreparata in questa determinante occasione con il pubblico che esplode di gioia. Il Marsala non si perde d’animo,anzi, si riorganizza. Ci provano un attivissimo Riccobono e il talentuoso Candianoma Salvatore Nania e la difesa neroverdefanno buona guardia. Il primo tempo si chiude con un tiro velenoso da fuori di Corsale che sfiora il palo. Nei secondi 45 minuti sono i siciliani a rendersi pericolosi. Un brivido per la capolista arriva nel minuti di recupero quando nel forcing finale il centrale difensivo RaffaeleGambuzzaapprofitta di una corta respinta della difesa della Palmese per calciare al volo da fuori area con il pallone che colpisce la parte alta della traversa. Dopo quattro interminabili minuti di recupero arriva il triplice fischio finale del Signor Claudio Gualtieri che di fatto immortala la Palmese in testa alla classifica di questo interessantissimo torneo a distanza di 27 anni dal suo ritorno in Serie D sotto la Presidenza di Pino Carbone. Il Marsala ritorna in Sicilia sconfitto ma lo fa a testa alta. E bon!

La tifoseria neroverde in Palmese-Marsala terminata 1 a 0
TABELLINO
SERIE D GIRONE I, 6°GIORNATA DI ANDATA: PALMESE-MARSALA: 1 – 0
U. S. PALMESE 1912 (4-3-3):Nania (95) 6, Ciccone (96) 6, Cassaro 7, Cordiano(K) 6, Taverniti 7, Andiloro (96) 6, Foderaro(VK) 8, Torchia (95) 7, Piemontese 6, Corsale6 (34°st. Tozzo 95sv.), Citrigno (97) 8 (27°st Moio 97sv.). A disposizione:Maruca (96), Gualdi (97), Fabio, Saturno, Angotti, Benincasa (96), Dascoli. Allenatore: Rosario Salerno 8.SPORT CLUB MARSALA 1912 (4-4-2):Pizzolato (95) 7, Corsino (96) 7(19°st Chiariasv.), Sammartano (97) 6, Provenzano6 (30°st.Gallon 6), Gambuzza 7, Giardina (VK) 6, Crivello (96) 6 (1°st.Giovenco 96 6), Forgione 6, Convitto (96) 6, Candiano 7, Riccobono (K) 6.A disposizione: Lo Verde (95), Perricone (96), Genesio, Di Maggio (96), Cincotta (97), Li Causi (95). Allenatore: Rosario Pergolizzi 7.
ARBITRO: Claudio Gualtieri di Asti 7 (Giuseppe Urselli di Taranto 7 e Riccardo Pintaudi di Pesaro 7).RETI: 22°pt.Marco Foderaro. NOTE: spettatori 850 circa (25 i supporters giunti da Marsala). Pomeriggio nuvoloso, la temperatura segnava 25 gradi. Ammoniti:9°st. Citrigno (P), 18°st. Torchia (P), 28°st. Corsale (P), 41°st. Tozzo (P), 47°st. Piemontese (P), 44°pt. Cardiano (M), 12°st. Convitto (M), 26°st. Giovenco(M). Calci d’angolo: 6 a 1 per il Marsala. Recupero: 1pt; 4st.