Home / Sport Strillit / BASKET / Bermè Viola: Il campionato ha inizio, al PalaCalafiore si comincia con Casale Monferrato

Bermè Viola: Il campionato ha inizio, al PalaCalafiore si comincia con Casale Monferrato

di Giovanni Foti – Ha inizio il campionato di A2 per la Bermè Viola Reggio Calabria, che farà il suo esordio all’interno del PalaCalafiore alle ore 18, contro la Junior Casale di coach Marco Ramondino.
La compagine reggina si avvicina alla prima uscita stagionale col roster al completo, nonostante tutti gli imprevisti capitati alla squadra neroarancio durante la preparazione pre-campionato.
Dopo un mese di stop, infatti, coach Benedetto potrà finalmente contare sulla fisicità sotto canestro di Andrea Crosariol, mancata nelle ultime gare, soprattutto al Trofeo Sant’Ambrogio. Buone notizie anche da un altro veterano: Valerio Spinelli, anch’esso rimasto fuori dal parquet nella finale per il terzo e quarto posto del Trofeo disputata contro Scafati. Oltre ai due sopracitati, il capitano Marco Mordente, tornato in campo da un paio di settimane, sta riprendendo pian piano la forma ottimale per affrontare un campionato così lungo e faticoso. La squadra, per certi versi, è sulle spalle di questi tre veterani della pallacanestro italiana, ma sul campo non basta l’esperienza per competere con squadre del livello di Roma, Bologna e Verona. A dare freschezza al reparto esterni ci sono i due giovani Costa e Rullo, che hanno già fatto notare le loro ottime doti, oltre all’americano Austin Freeman, chiamato a fare il salto di qualità nelle partite che contano e che potrà essere una delle stelle di questa serie A2. Il frontcourt è sicuramente pieno di talento, ma anche molto solido difensivamente, grazie al temperamento dell’argentino Ghersetti, che ha portato la giusta aggressività al reparto lunghi neroarancio.
Dall’altra parte c’è la Novipiù Casale Monferrato, una squadra collaudata nei meccanismi, che ha mantenuto in rosa 7/11 dalla scorsa stagione. Oltre ai due americani, la Novipiù ha aggiunto al suo roster due giocatori interessanti come il centro bulgaro ex Torino, Nikolay Vangelov e il giovane promettente playmaker Giovanni De Nicolao. Dopo aver rilasciato Martin Jurtom, il GM Marco Martelli è dovuto tempestivamente intervenire sul mercato, trovando nelle ultime ore l’accordo con l’ala britannica Will Saunders, che la Viola ha affrontato in amichevole quando vestiva la maglia di Capo d’Orlando. L’altro innesto proveniente da oltreoceano è la guardia mancina TJ Bray, in uscita da Princeton e passato da Trapani nella scorsa stagione. Bray completa il backcourt assieme a Giovanni Tommasini e Brett Blizzard, mentre il reparto lunghi è formato, oltre che dai sopracitati Vangelov e Saunders, dall’esperienza di Nicola Natali, Niccolò Martinoni e Abdel Fall.
Sarà una gara importante soprattutto per il pubblico reggino, che dovrà essere l’arma in più per rompere il ghiaccio alla prima uscita di un campionato carico di aspettative per questa Viola.