Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Problemi di sicurezza all’impianto. Rinviata la partita Agropoli-Rende

Problemi di sicurezza all’impianto. Rinviata la partita Agropoli-Rende

di Valter Leone – La notizia è arrivata mentre la squadra stava svolgendo la seduta di rifinitura al Lorenzon. La Questura, dopo il sopralluogo effettuato ieri, ha deciso per la chiusura dell’impianto. Il club campano sperava di poter giocare a porte chiuse, invece secondo i responsabili della sicurezza, sarebbe stato difficile gestire l’ordine pubblico in quanto lo stadio sarebbe stata facilmente accessibile. Com’è noto al Guaragli di Agropoli sono in corso lavori per il rifacimento di alcuni settori dello stadio, proprio inerenti alla messa in sicurezza dell’impianto stesso. Adesso il club biancorosso attende di conoscere la data per il recupero, che a questo punto potrebbe slittare di parecchio considerato che mercoledì 14 è in programma il turno infrasettimanale, con i biancorossi impegnati a Noto. Difficile immaginare che per mercoledì prossimo, 7 ottobre, a distanza di soli tre giorni dal rinvio possano esserci tutti i requisiti per la messa insicurezza dello stadio. Per cui per il recupero di Agropoli-Rende se ne parlerà dal 21 ottobre in poi.

Se da un lato il rinvio consente a Trocini (nella foto gentilmente concessa da Andrea Rosito) di recuperare al meglio Zangaro, il quale è alle prese con una contrattura, dall’altro sarà costretto a rinviare di un turno l’utilizzo di Carrieri. Infatti il difensore centrale di Taranto sarebbe dovuto rientrare proprio a Noto, una volta finite di scontare le cinque giornate di squalifica. A questo punto dovrebbe debuttare con la maglia biancorossa domenica 18 ottobre al Lorenzon per la sfida Rende-Gelbison.