Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Al Granillo è derby per Reggio Calabria. Conosciamo meglio il Lamezia

Calcio – Al Granillo è derby per Reggio Calabria. Conosciamo meglio il Lamezia

La città: LAMEZIA

Ecco il primo derby della stagione al Granillo, dove arriva, SOLO PER POCHI INTIMI PERCHE’ LA PARTITA SI GIOCA A PORTE CHIUSE, la Vigor Lamezia, dai mille problemi.
Trattandosi di nota località della nostra regione ci limitiamo a poche essenziali curiosità.
Lamezia è città dal 4.1.1968,per unione dei comuni di Nicastro, Sambiase e Sant’Eufemia Lamezia.

Il nome trae origine dal fiume Amato, prima ricordato con il nome di Lameto.

STORIA della Vigor Lamezia

Partiamo da lontano .

E’ l anno 1977-1978 quando la Vigor Nicastro (come si legge nel sito lametino) “Cambia nome dopo la costituzione del comune di Lamezia Terme, in modo da rappresentare la nuova città”
Nella stagione 1995-1996 la Vigor riparte dal Campionato Nazionale Dilettanti e sfiora diverse volte la vittoria del campionato, così come nel 2003-2004 quando è superata dal Rende, ma grazie alla vittoria nei play-off contro Milazzo e Modica, è stata ripescata in Serie C2.

Da quel momento ha militato per cinque anni consecutivi nella stessa categoria, sfiorando la Serie C1 nella stagione 2007-2008, essendo eliminata in semifinale play-off dal Real Marcianise, fino alla stagione 2008-2009 in cui è retrocessa in Serie D.

Nella stagione 2009-2010 si classifica al quarto posto in Serie D, vince i play-off e viene ripescata nel campionato di Seconda Divisione, tornando prontamente nel calcio professionistico. Nella stagione 2010-2011 si piazza al decimo posto e mantiene la categoria, mentre nel 2011-2012 lotta per la promozione diretta piazzandosi al terzo posto, ma viene eliminata in semifinale play-off dalla Paganese. Nel campionato 2012-2013 la squadra lotta per non retrocedere fino all’ultima giornata, quando, grazie al pareggio interno per 0-0 contro L’Aquila, riesce ad evitare i play-out. In questo campionato, ha il peggior attacco con soli 26 gol fatti, e la miglior difesa con appena 24 gol subiti.

Nel 2013-2014 arriva tra le prime otto, conquistando così l’accesso alla Lega Pro Unica.

La società si trova in un momento molto delicato, legato all’esito del ricorso ancora pendente, dinanzi al Coni, per riavere la Lega Pro.

NELLA SCORSA STAGIONE

Nello scorso campionato sul campo, prima della decisione di retrocederla all’ultimo posto, si classifica all’undicesimo posto nel girone C della Lega pro, conquistando 44 punti, 9 vittorie,17 pareggi e 12 sconfitte, 43 a 48 il bilancio delle reti.

24 i punti nel girone di andata e 20 quelli nel ritorno, 26 i punti in casa e 18 quelli lontani da Lamezia.

Con il Cosenza risulta la squadra che ha pareggiato più volte (17), record che detiene da sola per quel che concerne i pareggi in casa (9).

Antonio Montella, 1 reti, è il miglior marcatore di stagione

IN QUESTO CAMPIONATO

Il campionato in corso, come già ricordato, è fortemente condizionato dall’attesa del ricorso al Coni.

Deve recuperare due partite (Frattese e Gragnano) e finora ha sempre schierato la squadra Juniores. Perdendo tre partite su tre.

Si troverà difronte l’ex Zampaglione alla ricerca del suo gol n 100.
Domenico Durante