Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Palmese, Salerno: “Abbiamo solo fortuna? Giudicati in maniera superficiale”

Calcio – Palmese, Salerno: “Abbiamo solo fortuna? Giudicati in maniera superficiale”

Momento magico per la Palmese che, da matricola in questo campionato, continua a sorprendere per gioco e vittorie. In testa alla classifica in condominio con altre tre formazioni, supera anche il turno di Coppa Italia, dopo aver vinto su uno dei campi più difficili della categoria come Roccella. A Talk Sport, trasmissione radiofonica in onda su Antenna Febea, ha parlato il tecnico della formazione neroverde Salerno: “A Rende abbiamo fatto una grande prestazione, la gara è stata preparata bene ed i ragazzi hanno risposto in maniera egregia. Chi afferma che la mia squadra gioca solo su Piemontese, guarda le partite in maniera superficiale. Nessuna polemica con qualche collega che può sostenere questo, noi abbiamo le nostre convinzioni e le portiamo avanti. E’ chiaro che insieme a tutte quelle che sono le caratteristiche che una squadra deve avere, ci vuole sempre un pizzico di fortuna, ma a Rende, per esempio, oltre alla vittoria abbiamo avuto una serie importante di occasioni da gol. Io metto in evidenza il lavoro degli altri, non accetto critiche gratuite a quello della mia squadra. Abbiamo rinnovato quasi tutto il reparto difensivo, qualche sbavatura ci può stare, il fatto che per tre volte si sia rimontato è un nostro punto di forza, certamente non frutto del caso. Il campionato di serie D è difficile, ho puntato molto sulla conferma del blocco della passata stagione e questo in qualche modo ci ha avvantaggiato. Mi è dispiciuto perdere qualche calciatore dello scorso anno e questo ha creato qualche scompenso a livello organizzativo nel modulo. La regola dei fuoriquota la conosciamo tutti prima di iniziare la stagione, è fondamentale averli di qualità per poter poi applicare il tipo di gioco più congeniale all’allenatore. La Coppa Italia ci serve per dare spazio a chi gioca meno durante il campionato e soprattutto i ragazzi che utilizzo mi dovranno dimostrare di essere pronti per la prima squadra. Il percorso della Coppa Italia è molto lungo, è un piacere per noi adesso ospitare l’ASD Reggio Calabria a Palmi il 28 ottobre. Alla squadra amaranto bisogna dare il tempo di recuperare il ritardo che li ha costretti a partire per ultimi nell’allestimento dell’organico e di conseguenza condizione atletica e assimilazione degli schemi, fermo restando che questo è un campionato duro e difficile.

Stiamo pensando al Marsala, prossimo impegno nostro in campionato. Ha sempre fatto bene fuori, squadra molto organizzata, bisogna stare attenti perchè hanno forti motivazioni dopo l’ultima sconfitta.