Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Scocca l’ora di Raimondi e Fiordilino Il Cosenza fa le prove in attesa del derby

Scocca l’ora di Raimondi e Fiordilino Il Cosenza fa le prove in attesa del derby

di Valter Leone – Un temporale estivo. Mettiamola così. Dopo i momenti di tensione alla ripresa degli allenamenti, è tornato il sereno. E non solo per la tipica giornata estiva che avvolge la città. Lunga e intensa seduta di allenamento al MarCa: si è deciso di cancellare la doppia seduta (c’è chi sussurra su indicazioni arrivate dalle stanze dei bottoni, meglio evitare “contatti” con i tifosi in questi giorni). Parte atletica e ovviamente tattica. Nella partitella a campo ridotto, Roselli ha provato la coppia d’attacco Raimondi-Arrighini. È questa è una gran bella notizia in vista del derby di Catanzaro (c’è anche l’ufficialità della Lega Pro: confermata la nostra anticipazione, si gioca domenica 4 alle ore 14.30). L’ex attaccante del Padova potrebbe giocare dall’inizio. Il chè, di conseguenza, significherebbe una maglia da titolare per il giovane Fiordilino (nella foto tratta dalla pagina Facebook del Cosenza calcio) in mezzo al campo, al fianco di Arrigoni visto che anche oggi Caccetta non si è allenato. La sciatalgia si sta rivelando più fastidiosa di quanto si fosse immaginato: un’infiammazione letale. A completare la “rivoluzione” rispetto alla formazione di Messina, ecco il ritorno di Corsi nel ruolo di esterno destro basso: scelta saggia da parte di Roselli, visto che l’assetto difensivo con Corsi, Tedeschi, Blondett e Ciancio dà le giuste garanzie. Infine terapia e lavoro differenziato per La Mantia, il quale già da domani potrebbe intensificare gli allenamenti sul campo.