Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio Eccellenza – Gallico Catona, pari in rimonta a Castrovillari, si aggregano Alassani, Libri e Barillà

Calcio Eccellenza – Gallico Catona, pari in rimonta a Castrovillari, si aggregano Alassani, Libri e Barillà

Una prova reattiva di carattere, forza atletica e tecnica, rimonta nella ripresa due reti un Gallico Catona con gli attaccanti Santo Pellegrino e l’ex Cristian Scariolo che poi è stato espulso.

Continua ad essere imbattuta la formazione allenata da Gianni De Leo che, al cospetto di un’altra “big” del torneo come è il blasonato Castrovillari, non si è mai lasciata per nulla intimorire, anzi… grazie ancora una volta ad una splendida condizione atletica si è usciti alla distanza con fare risoluto.
Cinque punti in tre gare, una vittoria esterna e due consecutivi pareggi, quattro reti fatte con Monorchio (due) Scariolo e Conti. Un avvio di stagione promettente con chiari segnali di crescita e con degli obiettivi che si possono raggiungere con umiltà e unità d’intenti.
Piena sintonia strategica fra il direttore generale il siracusano Antonio Monterosso e lo “stato maggiore” della società con Nello Violante, Antonio Lo Presti e Natale Gatto.
A Castrovillari ancora una volta una formazione diversa soprattutto per le scelta del “fuori quota”, i primi 25 minuti sono inguardabili con Peppe Marcianò nell’inedito ruolo di terzino destro, ha dato sicurezza al pacchetto arretrato il portiere Meo. Nella ripresa si invertono le posizioni in campo con Andrea Penna laterale destro e Peppe Marcianò a centrocampo ed è il Gallico Catona a menare la danza.
Ottime le prestazioni di Santo Pellegrino e del “97” difensore Zumbo.
E domenica si affronta al “Lo Presti” il Brancaleone vera “bestia nera” del Gallico Catona la passata stagione. Entrambe le formazioni sono appaiate in graduatoria, Gianni De Leo proporrà il 4-3-3 con l’attaccante Palmiteri dal primo minuto? Non ci sarà Scariolo squalificato, è un Gallico Catona che vuole ritornare al successo pieno.
Intanto si aggregano alla compagine l’esterno Alassani, Demetrio Libri e Orazio Barillà.
Purtroppo un grave lutto familiare ha colpito il dirigente Peppe Mangano.
Giuseppe Calabrò