Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie A – Il Corigliano sfiora il colpaccio contro i campioni d’Italia

Calcio a 5 serie A – Il Corigliano sfiora il colpaccio contro i campioni d’Italia

Cambiando gli addendi il risultato non cambia per Corigliano Futsal, che come lo scorso anno è ancora in testa alla classifica. Un’impresa d’altri tempi quella dei calabresi, capaci di strappare un punto sul campo dei campioni d’Italia del Pescara, senza Japa Vierà. Al pala “Rigopiano” finisce 5 a 5 tra abruzzesi e calabresi, uno dei due anticipi della seconda d’andata di serie A futsal, nell’altro la Luparense ha piegato la Lazio. Difficile alla vigilia ipotizzare ad un risultato del genere, ma la squadra di mister Toscano ha dimostrato di avere grande carattere e soprattutto un cuore immenso. Avvio shock, soprattutto per una fase difensiva troppo approssimativa, che ha permesso al team di Colini di piazzare quattro gol in poco più di dieci minuti. Per la cronaca, dopo il primo gol di Borruto, Lemine fallisce un calcio di rigore. Nel finale di prima frazione, alcune leggerezze dei padroni di casa, permettono a Coco e Lemine di andare a segno. Ma Borruto allunga ancora siglando la rete del 5-2 che chiude la prima frazione. Nella ripresa tutto un altro Corigliano, che ha un atteggiamento tattico decisamente diverso rispetto alla prima frazione, e se ne accorge subito il team di Colini, che non riesce a scardinare la rocciosa difesa ospite. Al primo affondo il Corigliano Futsal trova la rete, con Lemine. La gara si mantiene equilibrata fino ai minuti finali, quando il tecnico calabrese decide di giocare la carta del portiere di movimento. Mossa azzeccatissima di mister Toscano, che trova la rete del 5-4 con il neo nazionale Dentini e a otto secondi dalla fine il rigore trasformato dal folletto Coco. Una nota di merito per quest’ultimo, che ha fatto impazzire letteralmente gli uomini di Colini. Un innesto azzeccatissimo, che farà tanto parlare di se in questa stagione. Ora piedi per terra e testa al prossimo match contro la Luparense.

fonte: calabriafutsal.it