Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Rende shock: Crucitti di nuovo ko. L’ex Gioiese rischia stop di 2 mesi

Calcio – Rende shock: Crucitti di nuovo ko. L’ex Gioiese rischia stop di 2 mesi

di Valter Leone – La notizia era trapelata ma a trovare conferme non è stato semplice. Alla fine si è giunti alla verità. O quasi. Il fantasista Totò Crucitti (nella foto gentilmente offerta da Andrea Rosito) rischia un lungo stop. Non viene data nessuna certezze sui tempi di recupero ma si parla da un minimo di quattro settimane a un massimo di otto; i più ottimisti parlano di sei settimane. Di certo l’ex Gioiese non giocherà il derby di domenica con la Palmese.
Eppure Crucitti martedì, alla ripresa degli allenamenti, si era aggregato al gruppo. Il calciatore ha svolto tutta la seduta e nel finale ha sentito tirare il polpaccio. In un primo momento si era pensato a un indurimento del muscolo. Poi il dolore. Per cui lo staff tecnico ha deciso di fermarlo, si sono attese le classiche 24 ore e quindi si è giunti a nuovi esami strumentali. Da qui la certezza che il polpaccio non era del tutto guarito, di conseguenza il nuovo stop.
Evidentemente la stagione del Rende non è di quelle nate sotto la buona stella. La squadra biancorossa ha già perso Ginobili (rottura del crociato) per tutta la stagione e Gigliotti (frattura alla clavicola) almeno fino a fine ottobre. Adesso si aggiunge il lungo stop di Crucitti. E tra oggi e domani andranno valutate anche le condizioni di Mosciaro il quale torma disponibile dopo avere scontato le tre giornate di squalifica ma non ha ancora del tutto risolto i problemi di calcificazione di un osso del piede. Non è escluso che si possa fare ricorso a un antidolorifico pur di averlo in campo.
E ne frattempo Trocini pensa al cambio di modulo: contro i neroverdi di Salerno non è da escludere l’ipotesi 4-4-2 invece del classico 4-3-3.