Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – Trofeo Sant’Ambrogio: sono 43! Viola Reggio Calabria e non solo…

Basket – Trofeo Sant’Ambrogio: sono 43! Viola Reggio Calabria e non solo…

di Giovanni Foti – Alla vigilia del 43esimo Trofeo Sant’Ambrogio si alza l’hype per la più importante uscita prestagionale della Bermè Viola Reggio Calabria, che dovrà contendersi la coppa con le squadre siciliane di Barcellona e Agrigento, oltre alla Scafati di coach Perdichizzi.
“Siamo riusciti a mettere su un’ edizione discreta – dichiara il consueto organizzatore Cesare Sant’Ambrogio -, mi sono consultato col coach Benedetto per scegliere delle squadre che fossero un bel banco di prova per le aspirazioni della Viola, suffragata dalla vittoria del recente torneo di Legnano. Scafati e Agrigento sono sicuramente tra le più forti e che si sono attrezzate meglio nel girone Ovest,mentre Agrigento lo scorso anno è arrivata in finale perdendo con Torino, quindi sicuramente sarà un bel torneo dal punto di vista del gioco e dello spettacolo”.
Alla manifestazione, inoltre, saranno presenti molte delle vecchie glorie che hanno vestito la casacca neroarancio nel ’93 e il quintetto ideale del 2000, formato da Dino Meneghin, Antonello Riva, Pierluigi Marzorati, Walter Magnifico e Roberto Premier.
“Hanno accettato tutti con grande entusiasmo – continua Sant’Ambrogio – ad eccezione di Carlo Recalcati, Michael Young, Bullara e Sconochini che saranno assenti per impegni lavorativi. Addirittura Sasha Volkov ha provveduto da solo a farsi il biglietto per essere al palazzetto e si è veramente commosso nell’apprendere che ci sarebbe stato questo premio particolare e che al torneo per la prima volta non sarà presente mia madre, che purtroppo ci ha lasciati un paio di mesi fa”.
Proprio sulle sensazioni provate nell’organizzazione del torneo in mancanza della figura materna, Cesare Sant’Ambrogio continua: “Questo per me sarà l’ultimo torneo. L’ho sempre fatto, prima dando una mano a mio padre, poi prendendo in mano l’organizzazione assieme a mia madre. Adesso che lei non c’è più non vedo un motivo per continuare ed è stato doloroso per me, perché non ho avuto al mio fianco mia madre, con la quale condividevo tutti i passi fatti per l’organizzazione di questo torneo.
Alla conferenza stampa, presente anche il Presidente della Provincia, Giuseppe Raffa. “La famiglia Sant’Ambrogio è sempre stata un riferimento – afferma Raffa – grazie soprattutto ad Enza, di cui sentiamo la mancanza. Organizzare questo torneo è segno di continuità nei pensieri, dei suoi obiettivi e della sua volontà , che era quella di mantenere alto il nome della famiglia Sant’Ambrogio, grazie all’attività sportiva e alla pallacanestro, che oggi ha un momento di esaltazione cittadina”.
Il torneo si svolgerà in due giornate: venerdì 25 settembre le due semifinali alle 19.30 e alle 21.30, mentre sabato 26 andranno in scena le finali alle 18 e alle 20.
A fare da corollario alla manifestazione ci sarà la cerimonia di intitolazione della villetta di Santa Caterina a Iliano ed Enza Sant’Ambrogio, che si terrà sabato 26 settembre alle ore 11.30.