Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Palmese-Vigor – Carbone: “Fino ad oggi bilancio positivo. Un plauso ai giovani avversari”

Palmese-Vigor – Carbone: “Fino ad oggi bilancio positivo. Un plauso ai giovani avversari”

Il patron Pino Carbone a fine gara commenta in questo modo il rotondo successo della sua Palmese: “Sapevamo che la Vigor Lamezia sarebbe venuta a Palmi con i calciatori under per le note questione che conosciamo ma ciò per noi non doveva essere motivo per prendere la partita sottogamba. I tre punti -continua il patro Carbone- erano assolutamente da conquistare dopo la sconfitta di mercoledì scorso. E’ un successo che ci fa stare bene dal punto di vista della classifica e del morale di un gruppo che continua a lavorare con grande dedizione. Il bilancio che possiamo tracciare ad oggi dopo questo avvio di campionato è molto positivo secondo me. Per noi che siamo una matricola essere così in alto in classifica è motivo di vanto per tutta Palmi”. Carbone poi analizza il prossimo incontro dei neroverdi che saranno impegnati nel terzo derby stagionale contro il Rende: “Sarà una partita molto difficile perché andremo ad affrontare una squadra che punta sicuramente alla vittoria finale del campionato. Affronteremo anche questo match con la giusta umiltà e necessaria convinzione di poter fare bene”. Al Presidente Carbone non manca un pensiero per la situazione che sta attraversando la Vigor Lamezia: “Gli auguro sin da subito di potersi mettere in condizione di potere fare bene. Va fatto un plauso a questi ragazzi per l’impegno che mettono in campo. La Vigor Lamezia è una realtà del panorama calcistico calabrese che ha militato in campionati professionistici che merita di fare bene”. Mister Rosario Salerno commenta così la vittoria nel post-partita: “Dispiace vedere la Vigor Lamezia in questa situazione. Questi ragazzi che sono scesi in campo vanno apprezzati per quanto hanno fatto e per come si sono battuti sino all’ultimo”. Chiarissimo il pensiero di Salerno sul peso della partita: “Indipendentemente dall’avversario il nostro obiettivo erano i tre punti anche per stare più tranquilli in quello che deve essere il nostro percorso. Tutto ciò -continua l’allenatore dei record- anche tenendo conto di alcuni possibili incidenti di percorso. Affrontavamo dei ragazzi ma può accadere che l’attenzione venga meno, come è successo all’inizio con la rete che abbiamo subito. Poi le cose per noi si sono aggiustate -conclude Salerno-”. L’attenzione adesso è rivolta alla prossima partita mister. C’è il terzo derby calabrese della stagione in vista: “Il Rende è una squadra costruita per stare ai vertici della classifica. Per noi sarà una prova importante per capire il nostro bagaglio tecnico. Speriamo di andare a Rende per poter fare la nostra partita mettendo più attenzione dove ogni tanto pecchiamo”.