Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Il 2° Trofeo Vecchio Amaro del Capo se lo aggiudica il Cosenza

Calcio a 5 – Il 2° Trofeo Vecchio Amaro del Capo se lo aggiudica il Cosenza

Cosenza da subito a fare la gara e la compagine reggina di Molluso a difendersi con ordine per colpire con ficcanti ripartenze.
La vittoria è andata al Cosenza con il punteggio di 3-1. Cosenza avanti al 5′ con Amilcar Gomes e al 20′ con Bissoni. Accorcia le distanze il Cataforio al 26′ con Scopelliti ma è Tres, al 30′ a chiudere i conti con la rete del definitivo 3-1. Nella seconda gara, che vedeva di fronte la Futura dei record contro la locale Gocce di latte, hanno avuto la meglio i reggini capaci, nella seconda metà di tempo, a ribaltare il risultato realizzando cinque reti in sei minuti. Per metà tempo la Gocce di latte ha tenuto testa alla blasonata squadra avversaria che è passata in vantaggio con Votano al 5′. Immediato il pari dei rossoblu con Grillo al 6′. Al 16′ è Franzè Domenico, con un diagonale di rara bellezza, a sorprendere Martino e consentire alla Gocce di latte di passare in vantaggio. La Futura, con una reazione da grandissima squadra ha rimontato con le reti di Votano al 17′, di Ecelestini al 19′, ancora Votano al 20′, Gil al 22′ e Postilotti al 23′ per il 6-2 finale.
La finale per il terzo e quarto posto ha visto di fronte la Gocce di latte contro il Cataforio. A sorpresa, vista la differenza di categoria, ha prevalso la formazione di casa della Gocce di latte per 1-0 grazie alla rete di Policaro al 3′. I vibonesi hanno difeso con i denti il vantaggio, con Covello prima e Boghean dopo autori di grandissimi interventi sulle conclusioni avversarie. La compagine di mister Lo Bianco ha avuto anche, per ben due volte, l’occasione di raddoppiare ma alla fine è arrivato un successo di grande spessore che ha consentito a Paternò e compagni di portare a casa un insperato terzo posto. Prima della finalissima, c’è stata la presentazione della Gocce di latte stagione 2015/16. Prima è stata la volta della Dirigenza, seguita dallo Staffa Tecnico e dalla Scuola Calcio. Infine sono entrati in campo, uno alla volta, chiamati dallo speaker e tenendo per mano ognuno un bambino della Scuola Calcio, i componenti la prima squadra che affronterà il prossimo Campionato di Serie C1. E’ stato sicuramente un momento di grande entusiasmo nel vedere entrare in campo presente e futuro della Gocce di latte Vibo che, dopo l’ampliamento dei quadri societari e il potenziamento della rosa della prima squadra, si appresta a disputare un campionato da protagonista.

La finale ha visto di fronte le squadre più tecniche ed esperte. E’ stata una partita di assoluto livello con ritmi altissimi e giocate ad effetto. Il risultato finale di 3-0 per il Cosenza forse punisce oltremodo un’ottima Futura che ha giocato a viso aperto contro una formazione, quella del Cosenza appunto, composta da atleti di primissimo piano e condotta alla perfezione dal tecnico Francesco Cipolla che si sta confermando un allenatore di grandissimo livello.

Per la cronaca le reti del Cosenza, tutte di pregevole fattura, sono state realizzate al 5′ e al 21′ da Marcelinho e al 29′ da Tres.

Poi c’è stata la premiazione di tutte le squadre partecipanti con il Cosenza che ha alzato al cielo il Trofeo e un buffet di saluto alle squadre partecipanti offerto dalla società organizzatrice, la Gocce di latte Città di Vibo Valentia.

La manifestazione è riuscita alla perfezione e le squadre partecipanti hanno espresso il loro ringraziamento alla società vibonese per l’organizzazione e l’accoglienza.
fonte: calabriafutsal.it