Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Cosenza, torna Statella dall’inizio. C’è l’esordio di Pinna in rossoblu

Cosenza, torna Statella dall’inizio. C’è l’esordio di Pinna in rossoblu

di Valter Leone – Scelte obbligate. Il Cosenza torna in campo dopo la sosta e Roselli si ritrova a gestire un paio di situazioni che sarebbe stato meglio non ci fossero state. La sublussazione alla spalla costringe Corsi ad accomodarsi in panchina, così come per Raimondi sul quale soltanto lunedì si saprà con precisione, dopo un esame specifico al quale verrà sottoposto, qual è il problema che lo limita negli allenamenti. “Soltanto in caso di estrema necessità verranno utilizzati, consapevoli del fatto che entrambi rischierebbero qualcosa”, ha sottolineato Roselli in conferenza stampa. Torna Statella, e questo è un recupero di quelli importanti: lo ha dimostrato nel quarto d’ora finale in cui è entrato in campo contro il Martina. Sta bene l’esterno reggino, per tutta la settimana è stato provato nell’undici titolare e nonostante non abbia tutti i 90’ nelle gambe, a un calciatore con le sue qualità è difficile rinunciare. L’alternativa sulla corsia sinistra rimane Guerriera, uno che prevalentemente ha sempre giocato da esterno a destra. E poi c’è l’esordio di Pinna (nella foto tratta dalla pagina Facebook del Cosenza calcio) dal primo minuto in campionato con la maglia del Cosenza: l’ex Melfi giocherà nel suo ruolo naturale di esterno sinistro, con Ciancio che torna sull’out opposto.

Sarà come al solito 4-4-2: Roselli continua a chiedere cose semplici e massima attenzione, con l’equilibrio che vige in questa prima fase del campionato, un solo errore potrebbe fare la differenza. In porta Perina con la linea difensiva formata, da destra verso sinistra, da Ciancio, Tedeschi, Blondett e Pinna. A centrocampo detto del ritorno di Statella, per il resto conferma per Arrigoni, Caccetta e Criaco. Stessa cosa in avanti dove La Mantia comincerà la partita al fianco di Arrighini, nonostante negli ultimi giorni si sia allenato con il freno a mano tirato. Scalda i motori il giovane Vutov: per lui sarà la prima in assoluto in campionato, reduce dalla convocazione con l’Under 21 della Bulgaria nella settimana in cui si è giocata la prima giornata di campionato. Potrebbe essere buttato nella mischia a gara in corso.

COSENZA (4-4-2) Perina; Ciancio, Tedeschi, Blondett, Pinna; Criaco, Arrigoni, Caccetta, Statella; La Mantia, Arrighini. In panchina: Saracco, Soprano, Di Somma, Corsi, Fiordilino, Guerriera, Vutov, Raimondi, Ventre, Puterio. Allenatore: Roselli.

Fischio d’inizio alle ore 16, arbitra il figlio d’arte Boggi di Salerno.