Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Sant’Ilario dello Ionio si conferma miniera di piccoli campioni del mezzofondo

Sant’Ilario dello Ionio si conferma miniera di piccoli campioni del mezzofondo

Sant’Ilario dello Ionio (RC), grazie alla società di atletica leggera “Zagara ASD”, presieduta e allenata da Domenico Lentini, ancora alla ribalta in Calabria per i meriti sportivi. A distinguersi sono stati i giovanissimi, a fine agosto, nella “StraCatanzarolido”, classica e antica manifestazione valida nell’occasione quale Campionato Regionale Fidal individuale di corsa su strada. Per gli atleti calabresi quindi un appuntamento di indiscutibile importanza tecnica, che assegna nell’occasione il titolo di Campione Regionale Fidal di categoria, per la specialità di corsa su strada.

I ragazzi della “Zagara ASD” sono riusciti a conquistare ben due titoli, tra i più prestigiosi, di Campione Regionale 2015. Il primo a complimentarsi con i piccoli campioni e con il presidente Lentini per lo splendido lavoro svolto è stato il sindaco di Sant’Ilario, Pasquale Brizzi, che segue con passione gli eventi sportivi della “Zagara ASD”.

Elisa Lentini ha vinto la gara riservata alle esordienti di categoria “B” (ossia bambine nate durante gli anni 2006 e 2007), per una lunghezza complessiva di mt 600, conquistando così il titolo di Campionessa Regionale Fidal 2015 di corsa su strada ovviamente della suddetta categoria. La piccola Elisa (figlia del presidente), dal corpo esile predisposto però alla corsa, e dalla tecnica innata, ha sorpreso tutti con un finale in accelerazione ha ribaltato i pronostici trionfando sulle altre giovanissime atlete.
Stesso successo per Nasr-Allah Youssef, di origine marocchina, residente ormai da anni con la famiglia a Sant’Ilario, che ha vinto la gara di mt 1000 riservata alla categoria ragazzi nati negli anni 2002 e 2003.

Anche per lui non sono mancati gli applausi, vista l’eleganza nello stile e la notevole tecnica che gli hanno consentito di vestire la maglia di Campione Regionale Fidal di corsa su strada anno 2015.

Ha espresso grande soddisfazione il presidente Lentini in quanto anche gli altri ragazzi della squadra hanno conseguito significativi successi: Christian Valente e Nasr-Allah Brahi ha conquistato il terzo e quarto posto sempre sui 1000 mt, mentre il velocista Pietro Spadaro ha conquistato l’ottava posizione nei 2000 mt cadetti dimostrato una grande forza di carattere e resistendo alle note difficoltà del mezzofondo. Sant’Ilario Ionio si candida a essere con i suoi piccoli abitanti, oltre che esempio di integrazione sociale e multiculturale, anche il motore dell’atletica leggera giovanile della Locride.