Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Cittanovese, l’esordio in Eccellenza è col botto

Calcio – Cittanovese, l’esordio in Eccellenza è col botto

Per la Cittanovese l’esordio in Eccellenza è da urlo. Nella prima giornata del massimo torneo calcistico regionale, i giallorossi superano per 4-1 l’Acri, conquistando tre punti importanti contro un’avversaria ostica. A segno i due Carbone, Matteo e Francesco, e poi ancora il neo acquisto Trentinella.

 

Quantità e tanta qualità – Tante le note positive registrate nei primi 90’ di campionato. Tanto pubblico sugli spalti, ed entusiasmo contagioso. E, ancora, ottima prova dei calciatori, capaci di superare con compattezza e lucidità anche le fasi più complicate della gara. L’esperienza, e l’evidente qualità dei ragazzi a disposizione dell’allenatore Giuseppe Giovinazzo, molti dei quali di categoria superiore, hanno garantito spettacolo e un avvio di stagione di alto profilo.

 

Avanti così – Buona la prima, dunque. Ma, archiviato il primo successo, ora si torna al lavoro con l’umiltà e la concentrazione di sempre. La Cittanovese vuole disputare un campionato di vertice, e le premesse per raggiungere gli obbiettivi stagionali ci sono tutte. «Ho visto una squadra determinata e già fluida nei meccanismi di gioco – ha commentato l’allenatore giallorosso Giuseppe Giovinazzo – e questo non può che fare piacere a me e all’intero staff tecnico. Davanti a noi – ha proseguito – ci sono ancora 29 partite, tutte insidiose. Noi proseguiamo nel nostro lavoro con entusiasmo e passione, fiduciosi in quello che possiamo esprimere».

 

La strada giusta – Soddisfazione per i primi tre punti in classifica è stata espressa anche dalla dirigenza giallorossa, che negli ultimi giorni è tornata sul mercato per potenziare ulteriormente la rosa. «Le sensazioni sono positive – ha affermato il dirigente Francesco D’agostino – e non posso che ringraziare i calciatori e il pubblico per quello che, ognuno nel proprio ruolo, hanno saputo regalare. Cittanova ritorna nel calcio che conta, e lo vuole fare da protagonista. Abbiamo lavorato molto per potenziare l’organico e consegnare al paese e ai tifosi una squadra all’altezza della sfida sia dal punto di vista umano che sportivo. Ora avanti così, a testa bassa, senza perdere la concentrazione, perché il campionato è appena cominciato».


Ora due trasferte insidiose – Domenica prossima la Cittanovese farà visita al Gallico Catona, e tra due settimane andrà a Brancaleone per la seconda delle due trasferte consecutive. Un tour de force che impone massima attenzione. «Iniziare un campionato con una vittoria così importante è un fatto che infonde fiducia e lascia ben sperare per il futuro – ha spiegato il Presidente della Calcio Cittanovese Ferdinando Caruso -. Già domenica prossima, però – ha aggiunto – saremo impegnati in una gara difficile contro il Gallico Catona. E poi ancora a Brancaleone. Con rispetto, ma senza timori reverenziali, giocheremo la nostra partita alla ricerca dei tre punti».