Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Promozione – Il Villa San Giuseppe cade in casa contro la corazzata Locri

Promozione – Il Villa San Giuseppe cade in casa contro la corazzata Locri

Gallico- La “ super corazzata” Locri del giovane tecnico Peppe Carella alla “ prima” fa valere la propria superiorità tecnica ed atletica al cospetto di un San Giuseppe ancora a corto di preparazione. Gli ospiti poco cinici sotto porta nella prima frazione di gioco, nei secondi 45 vanno subito in vantaggio su un cross lungo di Scigliano che trova lesto nell’area di rigore il “bomber” di razza Papaleo che scaglia un proietto che beffa

Il portiere fuori quota Pecora con una retroguardia locale sin troppo impacciata. Al 73′ il raddoppio di Iervasi, incursione sulla destra indisturbata di Agostino e traversone rasoterra al centro per Iervasi che tutto solo ( dove erano i difensori ?) di piatto destro fa gonfiare la rete e chiude definitivamente le sorti dell’incontro. E’ troppo presto per esprimere sommari giudizi. E’ un Locri che punta decisamente al salto di categoria, è stato seguito a Gallico da almeno 300 tifosi con bandiere amaranto ed alla fine hanno inneggiato Carella e la sua troupe. Chi ben inizia è a metà dell’opera , un Locri atteso a verifiche più probanti. Ha gente di categoria superiore come il difensore Antonio Tedesco, i centrocampisti Libri G. e Mirko Tripodi e i super attaccanti come Papaleo e Iervasi. Bravi in fase offensiva anche Agostino e Ventimiglia.

Nel primo tempo il solito San Giuseppe con una difesa ben schierata, Pecora è stato poco impegnato, ma il Locri in almeno cinque occasioni si è reso pericoloso , ma i tiri di Iervasi , di Libri G. sono andati fuori dallo specchio della porta avversaria.
Nella seconda frazione di gioco la “svolta” con le rete degli attaccanti Papaleo e Iervasi che fanno la differenza. Di Pippo Fontana l’occasione del San Giuseppe, è bravissimo Macrì a neutralizzare. Il neo tecnico del Villa San Giuseppe Totò Barillà ha iniziato in ritardo la preparazione, quindi, è una compagine che ha ampi margini di miglioramento e il debutto è stato fra i più traumatici dovendo affrontare proprio un Locri candidato al salto di categoria. E’ una compagine “rifondata” che si è rinforzata anche con gli ultimi arrivi di La Cava e Foti che va sostenuta anche moralmente e che può raggiungere benissimo lì’ obiettivo di una tranquilla salvezza.

Villa San Giuseppe 0 – Locri 2 
Marcatori : al 47 Papaleo, al 73 Iervasi
Villa San Giuseppe : Pecora 5,5, Albanese 5, La Cava 5,5, Gaetano 5 (al 64 Morello 5), Fornello A.6, Caracciolo 5 (al 75 Comert s.v.), Fornello P. 5, Savino 5, Bruno 5, Mileto 5,5 (al 46 Fontana 5,5). All. A.Barillà
Locri: Macrì 6, Agostino 6, Pasqualino 6, Tripodi 7, Tedesco 7, Scigliano 7, Ventimiglia 7, Morabitio G.7 ( Al 74 Sek s.v.), Iervasi 7, Libri G.(all’ 80 Vita s.v.), Papaleo 7- All. Carella
Arbitro- Miloro di Taurianova 6 ( Emanuele e Roperto di Lamezia Terme)