Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Calcio – Grana stadio per il Cosenza. E sull’intitolazione a Gigi Marulla…

Calcio – Grana stadio per il Cosenza. E sull’intitolazione a Gigi Marulla…

di Valter Leone – Saranno fischiate le orecchie al presidente Guarascio nella giornata di ieri. Infatti nel corso della riunione della Commissione sport di Palazzo dei Bruzi si è discusso dell’utilizzo dello stadio. E Carmine Vizza, assessore allo Sport, ha fatto sapere che il Cosenza calcio dovrà pagare il ticket per l’utilizzo del manto erboso: 1.600 euro a partita, che per le 17 previste nella stagione regolare del campionato di Leg Pro fa 27.200 euro. Chissà cosa ne penserà il patron del club, il quale si sta ancora godendo il successo sul Martina grazie al calcio di rigore trasformato da La Mantia (nella foto di Francesco Milito).

Ma pare di capire che la questione stadio potrebbe non finire qui. La Commissione sport alla prossima riunione dovrà dare delle risposte su altri quesiti. Il primo rigurada l’utilizzo della struttura per gli allenamenti: il Cosenza calcio oltre agli spogliatoi, utilizza sia il Delmorgine sia il terreno di gioco principale. Paga regolare ticket per questi servizi? Un altro quesito che verrà posto alla Commissione, il cui presidente è Francesco Spadafora, sarà sui locali posti sotto la Tribuna Rao adibiti a sede sociale del club e store. Nel secondo caso si è di fronte a una vera e propria attività commerciale. Per cui, il Cosenza calcio paga un ticket?

Interrogativi le cui risposte meritano argomentazioni serie e soprattuto concrete. Che, tra l’altro, potrebbero essere estese ad altre strutture sportive presenti in città. Tornando al Cosenza calcio, nel prossimo incontro verrà chiesto alla Commissione se la società del presidente Guarascio paga regolarmente le utenze di energia elettrica, gas, acqua e spazzatura sia per l’utilizzo dello stadio, sia per l’utilizzo dei locali sede sociale-store. Oppure è tutto a carico del Comune, come da più parti si va dicendo?

Poi ci sarà da discutere di un altro argomento che sta particolarmente a cuore al popolo rossoblu: l’intitolazione dello stadio. Subito dopo la morte di Gigi Marulla, avvenuta il 19 luglio scorso, il sindaco Mario Occhiuto annunciò che avrebbe portato il nome dell’ex bomber. Al momento soltanto voci, nulla di concreto. E a proposito di voci, queste circolate nelle stanze di Palazzo dei Bruzi, pare che l’ultima idea partorita sia quella del doppio nome: San Vito-Marulla. Come a Milano: il San Siro-Meazza. Idea che sta creando un po’ di malcontento tra i tifosi, i quali vorrebbero che lo stadio si chiamasse esclusivamente Gigi Marulla.

La Commissione sport del Comune di Cosenza presto chiarirà.