Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Gambarie (Rc) – Successo per l’undicesimo Motoraduno e attesa per il prossimo evento in Quad

Gambarie (Rc) – Successo per l’undicesimo Motoraduno e attesa per il prossimo evento in Quad

Complici le condizioni meteo, con sole e alte temperature, oltre mille motociclisti con moto custom, da pista o da strada, di tutte le età, si sono ritrovati, a Gambarie, per tre giorni, dal 4 al 6 settembre 2015, per condividere momenti di pura passione per le due ruote, in occasione dell’undicesimo Motoraduno organizzato dal Motoclub “Reggio Bikers” di Reggio Calabria, con il patrocinio del Comune di Santo Stefano in Aspromonte, della Provincia di Reggio Calabria e della Federazione Motociclistica Italiana. Rombo di motori per le vie di Gambarie e tanta musica suonata dalla postazione mobile di Radio Touring 104, hanno caratterizzato l’atmosfera dell’evento tanto atteso dai bikers meridionali e non solo, che di anno in anno, programmano per tempo la loro partecipazione. Tra di essi numerosi i siciliani presenti e tanti anche gli stranieri provenienti dal Belgio, dalla Germania e dalla Francia. Il ricco programma del raduno, che anche in questa edizione ha fatto registrare il tutto esaurito presso le strutture ricettive e i ristoranti di Gambarie, ha previsto non solo i tradizionali percorsi in moto lungo le strade montane, ma anche spettacoli e concerti accompagnati dai piatti tipici della cucina aspromontana e, come da tradizione, da birra a volontà. La piazza “Carmelo Mangeruca”, a Gambarie d’Aspromonte, chiusa al traffico per l’occasione, di giorno gremita di moto di ogni genere assieme agli stand di note case motociclistiche, si è affollata la sera di sabato di bikers e turisti, accorsi per il previsto concerto rock-blues e la notte “monella”. Da segnalare le classifiche in regola con la Federazione motociclistica italiana per i Motoclub regionali e interregionali, per numero di iscritti, moto più anziane iscritte al registro storico e quelle in regola con il Codice della strada. Sono stati premiati, inoltre, il conduttore più giovane e quello più “vecchio”, la moto più recente e il motociclista proveniente da più lontano. Infine i premi “amatoriali” assegnati dal club reggino, come quelli della gara di rumorosità per custom e moto da strada e il premio simpatia e i gadget per gli appassionati assegnati dagli sponsor.

Molto soddisfatto per il successo dell’edizione, il presidente del motoclub “Reggio Bikers”, Luigi Casile, che dopo aver ringraziato tutti – il Sindaco per l’ospitalità, gli organizzatori, gli sponsor e i partecipanti- ha rinnovato l’appuntamento al prossimo anno.

«Queste manifestazioni, che hanno l’obiettivo di riunire e avvicinare appassionati di tutte le età – commenta il Sindaco di Santo Stefano in Aspromonte, Francesco Malara – rappresentano momenti importanti non solo per l’economia del territorio ma anche per il passa parola ed il racconto di chi visita i nostri territori e ne riporta i paesaggi, i colori e i sapori che il nostro Aspromonte è in grado di regalare. Ribadisco ancora una volta che come Amministrazione, coadiuvati dall’importante azione della Consulta Giovanile del Comune, delle Associazioni e degli imprenditori, vogliamo adoperarci per rendere sempre viva l’offerta turistica in tutti i periodi dell’anno affinché tutto ciò che di buono sanno offrirci i territori del Comune, possa essere valorizzato ed occupare un posto di primo piano nel panorama turistico».

Ancora due giorni all’insegna dell’avventura attendono, a Gambarie, gli amanti del fuori strada e dei percorsi su sterrato. I prossimi 12 e 13 settembre 2015, infatti, l’A.S.D. HP4 Off Road, organizza la seconda edizione di “MONTinQUAD”, l’escursione motoristica, non competitiva, in quad, nella Vallata del Gallico.

foto_1 foto_2 foto_3 foto_4