Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza: è subito La Mantia-Arrighini. Statella in panchina, tocca a Guerriera

Cosenza: è subito La Mantia-Arrighini. Statella in panchina, tocca a Guerriera

di Valter Leone – Mai come questa volta le scelte sono obbligate. Il primo Cosenza di Roselli della nuova stagione è deciso ormai da tempo, quello che alle ore 15 sfiderà il Martina Franca al Gigi Marulla (arbitro Catona di Reggio Calabria). Pochi dubbi perché Pinna è squalificato: l’ex Melfi sarebbe stato in ballottaggio con Blondett per il ruolo di difensore centrale, oppure avrebbe potuto giocare da esterno a sinistra con Ciancio a destra e Corsi spostato a centrocampo come già successo a Vicenza nella Coppa Italia Tim Cup. E poi non c’è Statella, il quale soltanto a inizio della settimana si è aggregato al gruppo dopo lo stiramento all’adduttore rimediato ad Ascoli il 2 agosto scorso. Partirà dalla panchina, con Guerriera adattato sulla corsia mancina. Che poi questa dell’adattabilità in più ruoli è un la fortuna di Roselli, anche se va detto che le scelte fatte in fase di calcio mercato erano proprio indirizzate verso questa soluzione. E poi non c’è nemmeno Vutov: il giovane attaccante è in nazionale con l’Under 21 della Bulgaria. I convocati sono 21: non si arriva nemmeno ai 24 della lista che andrà consegnata entro il 21 settembre prossimo.

Dunque, formazione già fatta. In porta l’esordio di Perina davanti ai suoi nuovi tifosi mentre il pacchetto arretrato è formato tutto da calciatori che si conoscono dalla passata stagione: Corsi e Ciancio sono i due esterni mentre i due centrali sono Tedeschi e Blondett. A centrocampo l’unico volto nuovo è Guerriera il quale agirà a sinistra con Criaco sull’out opposto e in mezzo Arrigoni e Caccetta coppia super affiatata. Nuovo di zecca l’attacco con La Mantia (nella foto gentilmente concessa da Andrea Rosito) in tandem con l’attesissimo Arrighini, il fiore all’occhiello del mercato rossoblu. In panchina l’ultimo arrivato Raimondi pronto a entrare a gara in corso.

COSENZA (4-4-2) Perina; Corsi, Tedeschi, Blondett, Ciancio; Criaco, Arrigoni, Caccetta, Guerriera; La Mantia, Arrighini. In panchina: Saracco, Novello, Di Somma, Soprano, Fiordilino, Gaudio, Statella, Ventre, Raimondi, Puterio. Allenatore: Roselli.