Home / Sport Strillit / BASKET / Bermé Viola, la carica di Mordente: “Sono motivatissimo”

Bermé Viola, la carica di Mordente: “Sono motivatissimo”

di Vittorio Massa -Chiamatela Bermè Reggio Calabria. La  Viola  presenta il nuovo main sponsor tra tanti sorrisi ed entusiasmo dopo le prime settimane di lavoro al PalaMazzetto. Roster praticamente al completo, con il solo Brackins atteso nella giornata di Domenica.

Carico a mille dopo le prime settimane di preparazione, coach Giovanni Benedetto, sembra già entusiasta della propria squadra: “Sono i primi giorni e ci stiamo conoscendo. Ho una squadra che abbiamo voluto fortemente in ogni singolo giocatore, Domenica arriverà Brackins e intanto ci stiamo divertendo nel giocare assieme per la prima volta. Voglio cementare questo gruppo sempre di più”.

Il nuovo sponsor? “Oggi qualcuno punta su di noi, abbiamo riportato entusiasmo verso il marchio Viola. Essere premiati dalla Bermè vuol dire che il nostro lavoro è stato apprezzato”.

Che campionato sarà? ” Noi pensiamo solo alla nostra squadra. Con tutto il rispetto per gli avversari, che saranno sicuramente competitivi, io mi devo preoccupare solo dei miei ragazzi. Conosco il loro valore, e so che potranno infiammare il PalaCalafiore.

Marco Mordente si presenta cosi: ” Le mie motivazione sono tantissime. Sono carico perchè , in pochissime ore, mi hanno trasmesso entusiasmo e voglia di fare. Voglio fare la mia parte come ho sempre fatto e trasmettere quello che ho agli altri compagni. Fino ad ora abbiamo fatto poco, non conosciamo le avversarie e pensiamo solo al nostro lavoro. Dobbiamo soprattutto creare un bel gruppo, siamo stati sempre insieme al Centro Modena sia negli allenamenti che nei tempi di relax. Conosco bene Rullo, Spinelli e Crosariol e sto apprezzando molto Ghersetti, un ragazzo straordinario. Abbiamo un gruppo di giovani che hanno la “faccia giusta” di vuole imparare e di chi potrà dare il proprio contributo.

Tante stagioni da protagonista in seria A e Nazionale, che ricordi hai della Viola da avversario? “Per ora non ho ancora avuto un vero contatto con la città e con i tifosi e non vedo l’ora che questo avvenga. Da avversario ho sempre avuto molto rispetto di questa squadra e della storia che essa rappresenta. La vedevo in tv quanto giocava Garrett e due amici come Bullara e Tolotti mi hanno trasmetto l’orgoglio del sud che questa città sa trasmettere.  Bermè? Buonissimo.

Non solo un roster rinnovato ma anche un Consiglio d’Amministrazione rinforzato da alcuni innesti importanti, pronto a sostenere la propietà in una stagione iniziata, per ora, sotto i migliori auspici.

 

Josè Campisi, parte integrante del nuovo CDA :” Quest’anno la squadra è fortissima, il loro curriculum parla da solo. E’ importante aver raggiunto il rapporto con la Bermè che ci permette di guardare meglio al futuro. L’accoppiata sarà vincente, insieme puntiamo in alto. Nello sport nulla è scontato e dovremmo lottare partita dopo partita”. Quale il colpo che ti ha sorpreso? ” Mi ha sorpreso l’organizzazione di Gaetano Condello, ad iniziare da Freeman sino a Ion Lupusor che ha rinnovato il contratto , ha fatto un lavoro unico. Il segreto per riempire il PalaCalafiore? Vincere, soltanto vincere.

Mara Paone:”Siamo qui per lavorare per la Viola e la città, vogliamo dare tramite lo sport tante soddisfazioni. Il nuovo CDA sta lavorando per la prima squadra, per il settore giovanile, per il basket in carrozzina e per migliorare sempre di più gli obiettivi della società. Oggi presentiamo la novità del main sponsor, che unisce i due estremi dell’Italia e spero possa portare tanta fortuna alla nuova Viola”.