Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza, Tedeschi: “C’è un grande gruppo. Io allenatore in campo”

Cosenza, Tedeschi: “C’è un grande gruppo. Io allenatore in campo”

di Valter Leone – Da quest’anno è il vice capitano del Cosenza e Roselli lo ha anche “indicato” come l’allenatore in campo. Luca Tedeschi (nella foto gentilmente concessa da Andrea Rosito), 28 anni compiuti lo scorso 27 febbraio, è alla seconda stagione di fila con la maglia dei Lupi. «Evidentemente gli anni passano anche per me», dice divertito il difensore centrale bolognese il quale aggiunge: «Mi fa piacere che l’allenatore mi stimi molto, cercherò di mettere a disposizione della squadra l’esperienza acquisita nel corso degli anni. Il fatto che lo stesso allenatore abbia fortemente voluto che rimanessi a Cosenza, è una responsabilità in più per me. Però il reparto difensivo è messo bene: sono arrivati bravi giovani come Pinna e Guerriera che vorranno mettersi in mostra in una piazza importante che ambisce a qualcosa in più di metà classifica. Le mie urla durante le partite? Lo scorso anno con Magli e Carrieri era più semplice vista la loro esperienza, magari adesso con Soprani e Di Somma, ragazzi di 18, 19 anni, ci sono cose non abituate a farle. Alzo la voce per aiutarli».
Proprio l’ex Melfi, Pinna appunto, è un esterno sinistro che Roselli sta provando da centrale. Per Tedeschi un “supplemento” di lavoro: «Paride si sta adattando bene, non gli manca l’entusiasmo e la voglia di imparare. Per quel che mi riguarda sono a sua completa disposizione ma finita questa fase iniziale nella quale magari si fa un po’ di fatica, una volta abituato al nuovo ruolo ne verrà fuori alla grande».
Si parla del gruppo, che in linea di massima è rimasto quella della passata stagione. «Già lo scorso anno abbiamo dimostrato che appena ci siamo compattati abbiamo fatte bene, oltre a vincere la Coppa Italia abbiamo fatto molto bene in campionato. Questo è un grande gruppo che ha voglia di lavorare e martellato da un allenatore che non lascia nulla al caso. Qui c’è un grande gruppo: abbiamo perfettamente focalizzato quello che vogliamo e che dobbiamo fare».
Luca Tedeschi, infine, parla dello stato di salute della squadra e degli obiettivi. «Ancora non siamo al cento per cento ma è normale, visto che lungo pre campionato. Nelle partite fin qui disputate abbiamo dimostrato di essere una buona squadra. Siamo sulla buona strada anche se le risposte, come sempre, le darà soltanto il campo perché come al solito sarà un campionato molto difficile, con partite mai facili che giochi con il Benevento o la Lupa Castelli»