Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – “Dal Tirreno un assist allo Jonio”. Alle 16.30 il triangolare della solidarietà

Calcio – “Dal Tirreno un assist allo Jonio”. Alle 16.30 il triangolare della solidarietà

di Valter Leone – In campo per la solidarietà. Al Tarsitano di Paola oggi alle ore 16.30 prende il via il triangolare che vedrà protagonisti il Cosenza, il Rende e la locale formazione della Paolana. Si gioca per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni di Rossano e Corigliano colpite dall’alluvione del 12 agosto scorso. In un primo momento sarebbe dovuto essere “Il derby della solidarietà” tra le squadre di Roselli (nella foto gentilmente concessa da Andrea Rosito) e Trocini ma riaprire il San Vito avrebbe chiesto costi elevati per un’amichevole: dall’impianto di illuminazione, agli steward e al collaudo dei tornelli, senza dimenticare la biglietteria e i relativi costi legati a Iva e Siae. Insomma, non c’erano le migliori condizioni organizzative. Oggi pomeriggio l’ingresso allo stadio di Paola sarà libero ma all’interno del Tarsitano ci saranno punti di raccolta in denaro, alla presenza dei rappresentanti della Caritas Diocesana di Corigliano e dell’Associazione Marinella di Rossano.

La prima partita dovrebbe vedere affrontarsi la Paolana (formazione che milita nel campionato di Eccellenza calabrese) e il Rende. Il tecnico dei biancorossi dovrebbe mandare in campo le secondo linee, esclusi gli indisponibili Piromallo e Bruno. Nella sfida con il Cosenza, invece, spazio ai titolari inclusi l’attesissimo ex Manolo Mosciaro e il centrocampista Benincasa (anche lui ha giocato con la maglia rossoblu in serie D).

Da parte sua anche Roselli non potrà contare sull’organico al completo: Statella prosegue il suo percorso per guarire dallo stiramento all’adduttore che si è procurato il 2 agosto scorso nella sfida di Coppa Italia Tim Cup ad Ascoli; Arrighini ha cominciato a correre sul campo ma non è ancora guarito del tutto dall’infiamazione al tendine del ginocchio; poi c’è Raimondi che dovrebbe mettere qualche altro minuto nelle gambe anche se non si è ancora messo al passo con i compagni di squadra, avendo lui saltato il ritiro pre campionato. Non dovrebbe giocare nemmeno Blondett il quale da venerdì sera è bloccato con la schiena: anche se dovesse recuperare, viste le condizioni del terreno in sintetico del Taristano sarebbe meglio non rischiare.