Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – A Palmi si inizia a protestare per il Lo Presti.

Calcio – A Palmi si inizia a protestare per il Lo Presti.

di Sigfrido Parrello – E’ iniziata ufficialmente ieri (martedi 18 Agosto) la pacifica protesta dei cittadini di Palmi contro i ritardi, anzi, il fermo dei lavori per la messa in posa del sintetico al leggendario “Lopresti” che al momento è praticamente distrutto in tutte le sue parti.

Lavori fermi da due settimane con la ditta, la “Ediltecnica Costruzioni s.a.s” che attende notizie buone dall’Amministrazione comunale per riprendere i lavori.

Lo striscione esposto al Polivalente di contrada “San Giorgio” di Palmi, struttura dove la Palmese sta effettuando la preparazione in vista della prossima Serie D, è la testimonianza di come e quanto la gente di Palmi è stufa di ciò che sta accadendo. Una vergogna legalizzata davanti agli occhi di tutti per un lavori di restyling che doveva essere ultimato entro due mesi. Sono trascorsi 52 giorni ed il “Lopresti” è stato trasformato in un cumulo di macerie: sedotto, abbandonato da gente incapace. Personaggi meritevoli di essere individuati per pagare ciò che stanno facendo dopo le solite promesse che, imperterriti, continuano a lanciare alla città.

Sicuramente, se le cose continueranno in questo modo, prima o poi qualcuno indagherà, interverrà per il bene della città di Palmi! Non si può continuare nel silenzio. Sono stati i ragazzi dei “Boys Palmi 78”, la frange della tifoseria neroverde da sempre “accanita” della ultracentenaria, ad avere l’iniziativa con lo striscione che vedete in foto. La dimostrazione che qualcosa non funziona, oppure che qualcuno vuole, volutamente, che non funzioni! Tutti dubbi che presto saranno svelati perchè i tempi stringono ed altre eclatanti iniziative pro “Lopresti” sono pronte per essere messe in atto.