Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Il Cosenza tiene testa al Vicenza. Eliminato dalla Tim Cup ai rigori
Vicenza-Cosenza foto

Il Cosenza tiene testa al Vicenza. Eliminato dalla Tim Cup ai rigori

Sul campo la differenza di categoria si è vista poco, perché il Cosenza ha messo alle corde il Vicenza portandolo fino alla lotteria dei calci di rigore. Dal dischetto decisive le parate di Marcone sui tiri di Arrigoni e Ciancio. Però rimane la buona prestazione della squadra di Roselli che sfiora il gol durante i tempi regolamentari con una traversa piena di La Mantia nel corso del secondotempo. E poi a inizio dei supplementari la perla di Arrighini: calcio a giro di interno destro con il pallone che si infila sotto l’incrocio. Soltanto una ingenuità di Corsi che tocca il pallone con la mano proprio all’ultimo giro di lancetta del primo tempo supplementare: secondo cartellino giallo e consegunete espulsione, dal dischetto Giacomelli firma il pari dopo che Perina (in assoluto tra i migliori del Cosenza) aveva intercettato il tiro.
Si chiude positivamente la partecipazione, inattesa (rossoblu “ripescati” dopo la mancata iscrizione di alcune squadre nella Lega Pro), alla Lega Pro: il successo di Ascoli e la sfida alla pari di Vicenza. La consapevolezza che Meluso ha messo nelle mani di Roselli una buona squadra, in attesa che Arrighini possa essere utilizzato a tempo pieno. L’ex attaccante del Pisa ha già regalato due gemme, pur essendo entrato a partita in corso in entrambe le occasioni. L’infiammazione al tendine di un ginocchio lo limita. E poi Raimondi: l’ultimo arrivato è indietro di condizione ma pure appena entrato al Menti ha fatto vedere di che pasta è fatto. Insomma, ci sono i presupposio per vivere da protagonisti la stagione nella prossima Lega Pro.

Vicenza-Cosenza 5-3 d.c.r.
Reti: 1’ p.t.s. Arrighini (C), 15’ p.t.s. Giacomelli (V) su rigore.
Sequenza rigori dopo i tempi supplementari: Arrighini (C) gol, Giacomelli (V) gol, Caccetta (C) gol, Vita (V) gol, Arrigoni (C) parato, Urso (V) gol, Ciancio (C) parato, Mantovani (V) gol.
Vicenza (4-3-3) Marcone, Sampirisi (dal 37’ s.t. Camisa), Brighenti, Mantovani, D’Elia, Gagliardini, Pazienza (dal 25’ s.t. Urso), Sbrissa; Vita, Gatto (dal 26’ s.t. Raicevic), Giacomelli. A disposizione: Vigorito, Pinato, Magri, Corticchia, Spiridonovic, Modic, Cecconello, Gora, Kerezovic. Allenatore: Marino
Cosenza (4-4-2) Perina, Ciancio, Tedeschi, Blondett, Pinna, Corsi, Caccetta,  Arrigoni, Criaco (dal 18’ s.t. Guerriera), Vutov (dal 18’ s.t. Arrighini), La Mantia (dal 33’ s.t. Raimondi). A disposizione: Saracco, Soprano, Di Somma, Novello, Fiordilino, Ventre. Allenatore: Roselli
Arbitro: Riccardo Ros della sezione di Pordenone, assistenti Alessio Tolfo della sezione di Pordenone, Giovanni Baccini della sezione di Conegliano, quarto ufficiale Luigi Rossi della sezione di Rovigo.
Note: ammoniti Pazienza (V), Giacomelli (V), Raimondi (C). Espulso al 15’ p.t.s. Corsi (C) per somma di ammonizioni. Recupero: 1’ p.t.; 4’ s.t..