Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley, Corigliano: Michele De Giorgi è il nuovo tecnico

Volley, Corigliano: Michele De Giorgi è il nuovo tecnico

La Corigliano Volley ha scelto il suo nuovo tecnico per il prossimo campionato.  La società del presidente Gennaro Cilento, al termine di una veloce operazione di mercato, ha raggiunto infatti l’accordo con l’allenatore Michele De Giorgi. Una trattativa quasi a sorpresa, conclusa in poco tempo con entusiasmo da entrambe le parti. Le prime parole di Michele De Giorgi da allenatore dei rossoneri – “sono molto contento di tornare a Corigliano, in una società che ho conosciuto da giocatore. Un posto dove mi sono trovato benissimo. Ci torno da allenatore, con tanto entusiasmo e voglia di fare bene. Arrivo con la voglia di trasmettere il piacere di fare questo sport e di entusiasmare chi ci segue con grande partecipazione. In trent’anni di esperienza ho sempre lavorato con passione, rispettando gli avversari , con la voglia di divertirmi e di raggiungere buoni risultati. Ho un magnifico ricordo dei tifosi rossoneri, spero di riuscire a dare loro delle belle soddisfazioni. Ovviamente non è tempo di proclami, ma ce la metterò tutta anche per loro. Un caro saluto lo meritano, sono l’arma il in più di questa squadra.” Michele De Giorgi, classe 68’, nativo di Campi Salentina, in provincia di Lecce, ha disputato in carriera, ben ventisei stagioni in serie A, indossando diverse prestigiose maglie.  Due Coppe delle Coppe, due campionati di A2 ed una coppa Italia di A2, tra le vittorie del talentuoso regista pugliese. Ex palleggiatore di Piacenza, Latina, Napoli, Vibo, Taranto, Gioia Del Colle, ha giocato con i rossoneri nella stagione 11/12, facendosi apprezzare sia sotto l’aspetto sportivo che umano. Ora una nuova sfida dalla panchina, per un atleta dal curriculum importante pronto a mettersi in gioco in questa nuova veste. Il direttore sportivo Pino De Patto – “una scommessa da vincere, la scelta di De Giorgi. Un atleta impeccabile, esperto, che speriamo riesca a trasmettere al gruppo che stiamo creando l’esperienza e le qualità messe in campo in tutti questi anni. Sono molto fiducioso.”