Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Promozione – Il giorno del raduno è arrivato, il Bocale lancia il guanto di sfida

Calcio, Promozione – Il giorno del raduno è arrivato, il Bocale lancia il guanto di sfida

E’ finalmente giunto il giorno del raduno in casa biancorossa, tutto è pronto per dare il via alla stagione del riscatto, conseguente alla tanto amara quanto inaspettata retrocessione dall’Eccellenza. L’organico di partenza per la nuova avventura, che mister Gangemi avrà a sua disposizione, vanta molti reduci dell’ultima stagione, calciatori di qualità che, anche a fronte di offerte da categorie superiori, hanno deciso di dare il loro contributo per il rilancio del progetto Bocale. A questi si sono aggiunti elementi, in particolare giovani talenti, che sapranno di certo fornire il loro contributo.

Il Direttore Sportivo Nino Cogliandro traccia quello che sarà il cammino organizzativo della società: “Per noi sarà fondamentale ripartire dallo zoccolo duro della passata stagione, segno di un attaccamento importante da parte di questi ragazzi ai nostri colori. Parliamo di veterani quali Saviano, Laurendi e Cogliandro tra gli altri, ma anche di giovani quali Cuzzucoli ed Erbetta; l’asse dell’esperienza potrà far inserire i nuovi in maniera più rapida e costruttiva. Punteremo molto sugli under, come dimostra lo stage che si è svolto al Campoli rivolto ai ragazzi del ’96, ’97 e ’98. Allestiremo una formazione che possa farsi valere nel prossimo campionato di Promozione, saremo all’altezza della situazione e proveremo a dare fastidio a quelle società che stanno costruendo delle corazzate per vincere il torneo. In questo momento ci manca il centravanti, anche se abbiamo già in organico due punte che possono garantire un discreto numero di reti quali Saviano e Secondi; inoltre stiamo per portare a termine delle trattative che andranno ad aumentare ulteriormente il livello tecnico della squadra.”

Sempre il D. S.  Cogliandro espone la situazione di grande serenità che regna nell’ambiente biancorosso: “Dopo una retrocessione ci si aspetterebbe scoramento nella dirigenza, mentre invece al Bocale siamo sereni, fiduciosi e determinati a conseguire nuovamente risultati importanti. Mister Gangemi insieme al suo collaboratore De Domenico sapranno certamente creare nuovi stimoli, sono ragazzi preparati e siamo sicuri della scelta fatta.”

Presente e futuro nelle parole di Cogliandro, tra settore giovanile e velate speranze di ripescaggio: “Abbiamo raggiunto un gran risultato con la creazione della Scuola Calcio, un passo verso il futuro molto importante per noi; daremo una forza maggiore al nostro già florido settore giovanile, seguendo i giovani calciatori fin da bambini. Noi ci stiamo preparando per affrontare il campionato di Promozione, tuttavia se si dovessero creare i presupposti per il ripescaggio in Eccellenza saremmo pronti e all’altezza della situazione.”