Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Calcio – Il Cosenza avanti in Tim Cup. La Mantia e Arrighini piegano l’Ascoli

Calcio – Il Cosenza avanti in Tim Cup. La Mantia e Arrighini piegano l’Ascoli

Buona la prima. Anzi, fantastica. Il Cosenza soffre, salvato da Perina, dai legni e va sotto ma nel finale ribalta il risultato e si regala il Vicenza al secondo turno della Tim Cup. Quella di Ascoli era la prima uscita ufficiale della stagione dopo le amichevoli di Lorica, ma soprattutto rappresentava il primo vero test. Che la squadra di Roselli supera brillantemente nonostante debba rinunciare a Blondett (distorsione alla caviglia) e Arrighini: al posto del difensore gioca Pinna centrale mentre in avanti c’è il giovane Vutov con l’ex Pisa che entra dopo lo svantaggio e cambia la partita.
Il primo tempo vede l’Ascoli provarci con Grassi dalla distanza ma Perina respinge con Addae che sbaglia la conclusione. Il portiere si oppone ancora a Pirrone e poi a Grassi e nel finale di tempo Addae calcia di poco a lato. Ancora Ascoli anche a inizio ripresa fino al gol di Tripoli con un rasoterra a fil di palo che beffa Perina. Doppio cambio per Roselli: fuori Vutov e Statella, dentro Arrighini e Guerriera. L’ex Pisa cerca subito il pareggio ma una girata dal limite finisce di poco a lato. Il pari dei Lupi è nell’aria: cross di Ciancio dalla sinistra battuta a rete di La Mantia ma Lanni respinge e sulla ribattuta ancora l’attaccante che da pochi centimetri firma l’1-1. Al quarto dei cinque minuti di recupero arriva il gol vittoria: Criaco innesca Arrighini il quale sfrutta la sua qualità migliore, scatta sulla linea e si presenta solo davanti a Lanni. Parita ribaltata e adesso la sfida di Vicenza.
TABELLINO: ASCOLI – COSENZA 1-2
MARCATORI Tripoli (A) al 16’, La Mantia (C) al 39’, Arrighini al 49’ s. t.
ASCOLI (4-3-1-2) Lanni; Pecorini, Mengoni, Cinaglia, Pelagatti; Addae, Pirrone; Carpani (dal 25’ s. t. Jankto); Grassi (dal 36’ s. t. Berrettoni); Tripoli (dal 36’ s. t. Mustacchio), Perez. In panchina: D’Egidio, Di Sabato, Orsolini, Paolini, De Grazia, Liberati. Allenatore: Mario Petrone.
COSENZA (4-4-2) Perina; Corsi, Tedeschi, Pinna, Caincio; Criaco, Arrigoni (dal 28’ s. t. Fiordilino), Caccetta, Statella (dal 17’ s. t. Guerriera); Vutov (dal 17’ s. t. Arrighini), La Mantia. In panchina: Sarraco, Blondett, Soprano, Di Somma, Novello. Allenatore: Roselli.
ARBITRO Niccolò Baroni di Firenze
NOTE spettatori 3000 circa. Ammoniti Perez, Corsi. Angoli: 6-5. Recupero: p. t. 2’; s. t. 5’.