Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Volley serie A2 – Tonno Callipo, Luca Presta pronto a stupire ancora

Volley serie A2 – Tonno Callipo, Luca Presta pronto a stupire ancora

Deve ancora compiere vent’anni, ma ha già alle spalle una carriera da (quasi) veterano. Luca Presta, classe 1995, vent’anni a dicembre, è pronto a tuffarsi nella sua quarta stagione di Serie A, la seconda da assoluto protagonista in Serie A2. E’, indubbiamente, una delle pedine inamovibili nel nuovo mosaico giallorosso disegnato da coach Mastrangelo ed è pronto a dire ancora la sua dopo aver terminato la Regular Season dello scorso campionato come miglior centrale della Serie A2 UnipolSai.

Insieme a Davide Marra e all’ex compagno di reparto Rocco Barone, Presta è stato tra i protagonisti della cerimonia di inaugurazione delle Kinderiadi 2015, il Trofeo delle Regioni che si sta disputando a Cetraro (a pochi kilometri da casa Presta) in provincia di Cosenza. Rilassato
dai bagni e dalle vacanze in riva al mare, ma nel contempo voglioso di riprendere con la pallavolo giocata: “La voglia c’è sempre di allenarsi e giocare tutte le partite con l’obiettivo di vincere. Ritrovo vecchi compagni – ha affermato Presta – come Forni, Feroleto, Sardanelli e Vedovotto e non vedo l’ora di iniziare la preparazione e di rincontrarli”.

E oltre ai compagni di squadra della passata stagione, Presta ritroverà anche coach Mastrangelo, già avuto, nel ruolo di secondo allenatore, nella stagione 2012-2013: “Sì, ritrovo Vincenzo Mastrangelo da primo allenatore, so che mi ha voluto molto. E’ uno stimolo in più per riprendere con ancor più
grinta”.

Con i calendari diramati, la stagione è ufficialmente partita. Tante le compagini che si sono rinforzate e che sono pronte a dire la loro. Presta ha le idee molto chiare sul prossimo futuro: “Sarà un campionato molto lungo e bello da giocare. Non mi interessano – ha aggiunto il centrale di Belvedere Marittimo – molto le altre squadre, ma la cosa più importante sarà quella di allenarci al massimo tutti i giorni, poi i risultati in partita verranno da sé”.
Ancora qualche settimana di vacanza anche per Presta, poi si ritornerà a sudare in palestra: “Altri venti giorni di relax e poi ritorno nel mio habitat. Non vedo l’ora di ritornare a Vibo, di toccare il pallone e allenarmi ogni giorno”.