Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Goleada Cosenza: 14 gol ai Casali Super Arrighini, poker di Innocenti
Cosenza-Casali Presilani

Goleada Cosenza: 14 gol ai Casali Super Arrighini, poker di Innocenti

di Valter Leone – Se il buongiorno si vede dal mattino, quella di Arrighini si annuncia una stagione esaltante. Il nuovo bomber del Cosenza battezza con una tripletta la prima uscita stagione, contro i Casali Presilani del presidente Aquino, squadra che ha chiuso lo scorso campionato di Prima categoria a ridosso della zona play off. A Lorica l’ex Pisa sfodera i oprimi numeri del suo repertorio: di testa, diagonale e velocità. Al terzo gol arrivano anche gli applausi convinti di una cinquantina di tifosi presenti sull’Arvo. E da una sua iniziativa arriva anche il gol del compagno di reparto La Mantia, l’intesa tra i due funziona già: due gli assist dell’ex San Marino per il centravanti, il quale ha anche sfruttato un lancio in profondità di Criaco in occasione del secondo gol. Da segnalare anche la perla di Egidio De Marco con un tiro al volo sotto l’incrocio per il momentaneo 3-1 del primo tempo, nel corso del quale Roselli ha proposto l’undici che quasi certamente affronterà l’Ascoli in Tim Cup. Per nove undicesimi la formazione della parte finale della scorsa stagione: Saracco in porta (poi sostituito da Puterio); Corsi e Ciancio sulle corsie esterne con Tedeschi-Blondett coppia centrale; a centrocampo, sempre da destra verso sinistra, Criaco, Arrigoni, Caccetta e Statella; in avanti Arrighini-La Mantia.
Rivoluzione nei secondi 45′. In porta comincia Puterio per poi lasciare posto a Perina, uno dei volti nuovi del Cosenza; linea a quattro con Novello, Soprano, Pinna e Di Somma; a centrocampo Guerriera, Fiordilino, Gaudio e Ventre; in avanti Vutov e Innocenti. Nella parte finale della partita è entrato Bilotta al posto di Novello, due ragazzi del ’98 della Berretti rossoblu. Con il prevedibile calo dei ragazzi dei Casali Presilani, il Cosenza mette a segno 10 gol di cui un poker firmato da Innocenti (attaccante in prova, lo scorso anno all’Acqui in serie D), tripletta per l’ex Genoa Primavera Ventre, doppietta per il bulgaro Vutov e nel finale il gol del centrocampista Fiordilino. Ancora buone indicazioni dall’attacco, così come da Fiordilino a centrocampo e Bilotto che dei ragazzi del ’98 è sembrato quello più pronto. Positiva l’impressione fatta da Guerriera, sia da esterno alto sia quando si è abbassato sulla linea dei difensori. Mentre l’altro ex Melfi, Pinna ha cominciato da centrale per poi spostare sull’esterno sinistro dove ha fatto vedere un paio di giocate di spessore.
Si t5orna in campo domenica pomeriggio, sempre alle ore 17, questa volta contro la Stella Azzurra di San Giovanni in Fiore, altra formazione di Prima categoria.