Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Claudio Gullo: verso il Campionato del Mondo di motonautica f4 inshore

Claudio Gullo: verso il Campionato del Mondo di motonautica f4 inshore

Si è disputato questo fine settimana a Brindisi, sul lungomare Viale Regina Margherita, il Gran Premio D’italia di formula 4 e formula 2 inshore, valido per il Campionato del Mondo di motonautica da circuito,una kermesse sportiva di altissimo livello, che è riuscita ad attirare a Brindisi migliaia di spettatori, al via i migliori piloti di formula inshore, provenienti da ogni parte del mondo,che per 2 giorni si sono dati battaglia in questa bellissima manifestazione a brindisi ,e nell’ambito di questa “Cornice” mondiale,vi era anche il pilota di automobilismo Claudio Gullo, il Calabrese di Lamezia terme, già in passato plurititolato in ambito Nazionale nelle Cronoscalate, era a Brindisi ospite della Federazione Motonautica, invitato direttamente dal Presidente , Avv. Vincenzo Iaconianni, il Pluricampione della piana di Lamezia,che attualmente è impegnato nel trofeo italiano velocità montagna ,con i colori della Distilleria Caffo di Limbadi, sta programmando da tempo il suo esordio nella motonautica da circuito, in puglia ha potuto vedere dal vivo i fantastici Catamarani da competizione, i vari team che frequentano questo settore,provenienti dall’italia e dal resto del mondo, e su indicazione del Presidente Iaconianni, trovare la strada giusta per un suo esordio nei Gran Prix il prima possibile , infatti l’intenzione del driver di “Nicastro” e’ quella di correre nel Campionato del Mondo di f4 nel 2016, in questo mese in collaborazione con i vertici federali, Claudio eseguirà il “turtle test” in piscina,che gli consentirà di apprendere, in caso di incidente e ribaltamento del catamarano da competizione, come poter uscire nel breve tempo possibile da sotto l’acqua, appena ottenuto questo “brevetto” federale,farà la licenza da pilota e ci sarà subito un primo test di prova nel nord italia, direttamente al volante di un formula 4 in shore, motorizzato mercury, da qui si capirà come potersi muovere nel miglior modo possibile, per portare Claudio al via del prossimo Campionato del mondo di motonautica,intervistato dopo l’evento,il driver ufficiale di “Pippo” Caffo ha dichiarato: “sono molto attratto dal design del Catamarano da corsa, sono praticamente auto da gara che volano sull’acqua ad altissime velocità, penso che diano molta adrenalina nel guidarle e portarle al limite, come pilota sono molto ambizioso, mi stimola moltissimo l’idea di poter essere l’unico pilota Calabrese ,e del sud italia al via ,in questo settore, di sicuro so’ che non sarà facile, ma la sfida di correre in un Campionato del mondo mi da la forza di sconfiggere qualsiasi paura ed indecisione,”,di sicuro se tutto andrà a buon fine,sarà da subito l’unico Calabrese al via, e per ora unico pilota nel sud italia che proverà a competere contro i più forti atleti del mondo della motonautica da circuito..