Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Svolte a Guardavalle le finali regionali della Lega Calcio Uisp: il resoconto

Calcio – Svolte a Guardavalle le finali regionali della Lega Calcio Uisp: il resoconto

Si sono giocate le Finali Regionali della Lega Calcio UISP Calabria per assegnare i titoli per la stagione sportiva 2014-2015. A Guardavalle in provincia di Catanzaro, al Villaggio Faro Punta Stilo, si sono date appuntamento 23 squadre che hanno acquisito il diritto a contendersi il titolo regionale in sei discipline del calcio UISP. La manifestazione ha avuto inizio con il raduno delle partecipanti nel pomeriggio di venerdì 12 giugno e dopo la riunione con i dirigenti delle Società, si è cominciato a giocare. Incremento delle squadre partecipanti rispetto all’edizione dello scorso, che aveva visto presenti 15 Società. Presente anche il calcio giovanile, una disciplina in grande crescita nel mondo UISP.

Le squadre si sono date “battaglia” sui campi di calcio a5 del Villaggio Faro Punta Stilo, su quello dell’Agriturismo “Fassi” e sul manto erboso del Comunale di Guardavalle, messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale di Guardavalle.

Queste le squadre presenti alla kermesse: nel calcio a 11 Over 35: ASD CATANZARO LIDO e  S.PIETRO CALCIO 2010 RC. Nel calcio a 7 libero: PARADAISE 1986 RC e SIMERI MARE CZ. Nel calcio a 7 over 40: LUDOS VECCHIA MINIERA RC, SIMERI MARE CZ e FOREVER RC. Nel calcio a 5 maschile presenti  sei squadre: A.S.REAL ROSARNO, PIGEON’S BOYS CZ,REAL PIANETTE CS,ATLETICO PESCATORI RC,ASD SUMMER BEACH CST E EAT’N DRINK KR.  Nel calcio a 5 femminile: ASD GYM POINT RC, PIETRO MANCINI CS, GIOIOSA JONICA RC, VILLESE CALCIO A5 RC,MARACANA’ CZ, e ROMUALDO MONTAGNA CS. Nel calcio giovanile campionato esordienti A5: A.S. BADOLATO “A”,A.S. BADOLATO “B”,ASTER 014 RC “A” E ASTER 014 “B”.

 Tre giorni di sport, turismo e socializzazione vissuti da tutti con intensità. Fin dalle prime fasi di gioco è emerso lo spirito UISP che vuole evidenziare che il calcio è solo un gioco. La presenza di atleti provenienti da tutta la regione ha, inoltre, permesso lo scambio culturale tra i diversi modi di vivere l’esperienza sportiva e umana della popolazione calabrese. In campo correttezza e giocate sopraffine hanno deliziato il numeroso pubblico, dagli addetti ai lavori ai semplici turisti incuriositi dal simpatico tifo dei sostenitori delle partecipanti. I risultati sportivi hanno incoronato le più brave dell’anno: nel calcio a 5 maschile, ha vinto il Real Pianette di Cosenza, vincendo la finale contro l’Eat’n Drink di Crotone, nel calcio a 11 Over 35, il titolo è andato all’ASD S. Pietro calcio 2010 di Reggio Calabria , che ha battuto l’A.A. Catanzaro Lido, nel calcio a 7 libero, Campione Regionale è risultato il Paradise 1986 di Reggio Calabria,che ha avuto la meglio sul Simeri Mare di Catanzaro,nel calcio a 7 over 40 ha ottenuto la vittoria finale ilForever di Reggio Calabria, che ha vinto il derby con la Ludos Vecchia Miniera Rc , nel calcio a 5 femminile, ha vinto l’ASD Gioiosa Jonica di Reggio Calabria, vincente contro le ragazze del Romualdo Montagna di Cosenza e per finire per il calcio giovanile ha vinto il Badolato “A” di Catanzaro, che ha battuto in finale l’Aster 014 di RC.

 Dopo il pranzo di domenica, nella splendida cornice dell’anfiteatro del Villaggio, si è svolta la premiazione delle squadre con momenti di grande emozione alla consegna dei premi finali. Presenti il Presidente Regionale della Lega Calcio UISP Calabria, Mario Marrone, il quale ha ringraziato il Sindaco del Comune di Guardavalle il Dott. Ussia, rappresentato per l’occasione dall’Assessore allo Sport il Dott. Salerno, il Consigliere Nazionale e Presidente della LC UISP di Reggio Calabria, Giuseppe Marra, il Responsabile Regionale del Settore Tecnico Arbitrale, Luigi Cilione, il Responsabile Regionale del Settore Giovanile, Luigi Marrapodi, il Responsabile della LC UISP di Cosenza, Amedeo Di Tillo, il Responsabile della LC UISP di Catanzaro, Fabio Roberti e i componenti dello staff tecnico della manifestazione, Nuccio Calabrò, Paolo Gattuso  e Piero Assumma.

Dopo la premiazione, al momento di rientrare alle proprie sedi, qualche lacrima di tristezza per il distacco da nuove amiche e amici, con tutti a scambiarsi numeri di telefono per dare un seguito alle nuove amicizie nate durante la manifestazione. Stanchi ma soddisfatti, i Dirigenti UISP, hanno ringraziato tutte le Società presenti, gli arbitri e i fratelli Guido, proprietari del Villaggio Faro Punta Stilo che hanno seguito con attenzione, premura e cordialità questa edizione delle Finali Regionali della Lega Calcio UISP Calabria.