Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / L’Associazione Socio-Culturale “Modus Vivendi” premia il 1° Torneo Interscolastico 2015

L’Associazione Socio-Culturale “Modus Vivendi” premia il 1° Torneo Interscolastico 2015

La socializzazione fra i giovani è un punto di forza della nostra società.

Essa si ottiene anche mediante lo sport, strumento di una sana competizione fra i ragazzi.
L’Associazione Socio-Culturale “Modus Vivendi” ha sostenuto con entusiasmo il 1° Torneo Interscolastico delle Scuole Medie di Reggio di Calabria.
Giorno 30 giugno 2015 si è svolta, presso l’impianto sportivo dell’Hinterreggio, la finale di calcio fra le Scuole Medie Galileo Galilei e U. Boccioni.
La partita si è conclusa con la vittoria della Scuola Galileo Galilei, in un clima di sano divertimento sullo sfondo di una calorosa tifoseria rappresentata dai ragazzi di entrambi le scuole.
L’Associazione Socio-Culturale “Modus Vivendi” è nata in primis per sostenere le iniziative culturali, sportive e sociali che hanno come protagonisti i giovani e non solo.
Nella fattispecie, l’Associazione, si fa portavoce delle idee espresse dai capitani delle due squadre in gara, Iannò (Galileo Galilei) e Nemia (U.Boccioni), che hanno ribadito lo scopo aggregativo, oltre che di viva competizione, di tale iniziativa.
In rappresentanza dell’Associazione Socio-Culturale “Modus Vivendi”, il socio fondatore Dr. Cristofaro Morello, ha consegnato il Trofeo alla squadra vincitrice.
L’augurio dato da Morello a nome dell’Associazione è quello di continuare a percorrere la strada di una competizione sana e matura, che dovrebbe essere alla base di ogni attività sportiva.
Lo sport, continua Morello, oltre ad essere un ottimo strumento di aggregazione, è anche cultura e soprattutto volano per una forma mentis che abbia dei punti cordini del vivere quotidiano, dei punti cardini che diano un corretto Modus Vivendi a coloro che dovranno rappresentarci nel prossimo futuro, valorizzando e rispolverando anche quel Senso Civico, che ormai da tanto tempo è stato accantonato, che ha fatto venir meno tutto ciò che è onesta aggregazione, educazione, rispetto e considerazione delle Istituzioni.