Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Serie B, Cataforio-Fata: tutti i dettagli

Calcio a 5 – Serie B, Cataforio-Fata: tutti i dettagli

di Giuseppe Praticò – Adesso è ufficiale. La Fata Morgana diventata società satellite del Cataforio e curerà il settore giovanile. Vi avevamo anticipato il tutto in data 15 Giugno 2015. Il nostro articolo aveva creato diversi malumori in città con qualche addetto ai lavori che ha messo in dubbio in maniera pesante quanto da noi riportato. Dopo la conferma del Cataforio attraverso un comunicato stampa sul proprio sito ufficiale, ecco l’intervista al vicepresidente Roberto Zema che spiega i dettagli dell’accordo.

Cataforio societa 15 16

Fata Morgana società satellite del Cataforio, come nasce questa idea?
Nasce da un incontro casuale con i fratelli Plutino proprietari della Fata Morgana che mi hanno prospettato una collaborazione tra associazioni. L’idea principale sarà quella di costituire un forte settore giovanile e da questo punto di vista bisogna fare i complimenti famiglia Plutino per aver lavorato in maniera ottima in questi anni.

Le due società saranno indipendenti?
Si, il numero di matricola della Fata Morgana resterà in vita e la società dei fratelli Plutino che si occuperà principalmente del settore giovanile, molto probabilmente iscriverà la squadra ad un campionato regionale o provinciale. Il Cataforio invece disputerà il campionato di serie B e under 21. Ci tengo a precisare che la mia società ha fatto dei grossi investimenti mettendo a disposizione della Fata Morgana il necessario per poter fare il settore giovanile partendo dai “primi calci”.

Vicepresidente Zema, per quel che riguarda il tesseramento dei giocatori della Fata?
L’accordo prevede che il Cataforio abbia il diritto di prelazione sui giocatori della Fata Morgana che saranno trasferiti tramite normali modalità, trasferimento definitivo o prestito. Chiunque fosse interessato agli attuali tesserati della Fata che non rientrano nei piani del Cataforio dovrà confrontarsi con il responsabile del Cataforio stesso.

Per capirci meglio, quindi oggi 1 Luglio nessun giocatore della Fata è svincolato automaticamente?
Assolutamente no. Inoltrando domanda d’iscrizione ai campionati regionali, il numero di matricola è attivo.

Prima incontro 15 16

Come si è arrivati a scegliere un allenatore importante come Pino Molluso?
E’ stata una scelta ponderata da tutta la società. L’obiettivo è continuare a far crescere questa realtà, ma soprattutto i tanti giovani tesserati. Soltanto investendo in un allenatore di esperienza possiamo dare che qualcosa in più ai giocatori affinchè dimostrino il proprio valore.

Obiettivo stagionale?
Migliorare sicuramente il piazzamento dello scorso anno, sarebbe un sogno poter accedere alla Final Eight di Coppa Italia. L’obiettivo principale che si è posto la società è quello di arrivare alle fasi finali dei campionati juniores e under 21.