Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Calciomercato – Ravaglia e Tedeschi lontani. Ecco gli obiettivi del Cosenza

Calciomercato – Ravaglia e Tedeschi lontani. Ecco gli obiettivi del Cosenza

di Valter Leone – La cena di domani sera a Lamezia voluta da Guarascio, alla quale ha inviato il ds Meluso e l’allenatore Roselli (leggi qui), oltre che a fare il punto sulla parte organizzativa che stenta a decollare, si parlerà anche degli accordi già raggiunti per i rinnovi di Ciancio e Corsi (leggi qui) ma pure dell’imbarazzante questione Criaco-procuratori (leggi qui). Ma sarà l’occasione soprattutto per approfondire il discorso su altri due rinnovi: il portiere Ravaglia (27 anni il prossimo 12 dicembre) e il difensore centrale Tedeschi (28 anni). Al momento, fanno sapere dalle parti di viale Magna Grecia, si tratta di due trattative in alto mare. Lontanissime dal vedere una soluzione positivia, per come invece spera l’allenatore rossoblu. Guarascio vuole capire a fondo se il sacrificio economico che gli viene chiesto per i due rinnovi sia veramente proporzionale per costruire un Cosenza molto ambizioso. Il presidente vuole capire se ci sono le alternative giuste da garantire comunque all’allenatore un organico competitivo ma con costi più contenuti.

Per quel che riguarda Ravaglia, l’offerta che il club ritiene sontuosa è stata fatta. Però non c’è stata la riposta che da viale Magna Grecia ci si aspettava. Per cui Meluso sonda il mercato. Ma in questo caso è d’obbligo fare un passo indietro: al giovane Saracco è stato fatto firmare in biennale, più opzione per la terza stagione perché si crede nelle sue qualità. E al presidente Guarascio era stato garantito che avrebbe potuto essere lui il titolare nel caso in cui Ravaglia non fosse rimasto in rossoblu. In quella circostanza venne detto che per il secondo la scelta poi sarebbe caduta su un portiere esperto che potesse far crescere lo stesso Saracco. Oggi su La Gazzetta dello Sport si parla di Perina del Melfi, che chioccia non è visto che si tratta di un portiere classe ’92. Allora ecco che sembra più percorribile la pista che porta a Marino Bifulco, 33 anni da compiere il prossimo 9 agosto.

Per quanto concerne Tedeschi, sarà ancora più complicato di quanto si possa pensare. La trattativa con il centrale è sempre stata in salita, nelle ultime ore lo è diventaa ancora di più. Tant’è che Meluso sta lavorando a diverse opzioni. Al club sarebbe stato proposto Matteo Lanzoni, 27 anni il prossimo 18 luglio. In serie B ha giocato con Mantova e Portogruaro, nell’ex serie C con le maglie di Foggia e Carrarese.