Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Calcio Sanvitino-Delmorigine: si lavora per il sintetico. Il Cosenza esulta

Calcio Sanvitino-Delmorigine: si lavora per il sintetico. Il Cosenza esulta

di Valter Leone – A vederlo in quelle condizioni fa un po’ impallidire. E dire che su quel campo hanno diretto i propri allenamenti allenatori come Zaccheroni, Mutti, Mondonico, De Biasi e tanti altri. L’erba, quella che c’è rimasta, non è più verde come un tempo. E non certamente per colpa dei giardinieri del Comune: quelli l’hanno sempre curata come un terzo figlio, perché il secondo era l’erba del San Vito. Parliamo del Sanvitino-Delmorgine che come dimostra la foto è un po’ abbandonato, anche perché soltanto sabato scorso è riattivata l’energia elettrica. E da un paio di giorni il buon Mario Dodaro garantisce quantomeno l’acqua, occorrerebbero anche la sementa e il concime ma questo è un altro discorso.

Però il Sanvitino-Delmorgine dovrà rifarsi il look. Lo aveva detto il sindaco Occhiuto e di questo si sono subito dimostrati entusiasti il direttore sportivo Meluso e l’allenatore Roselli. La “casa” del Cosenza. Poi la polemica sui costi, con l’assessore Vizza a dire che 500 mila euro rappresentavano una cifra insostenibile per le casse dell’amministrazione comunale. Ma il sindaco, successivamente, rassicurò che una soluzione sarebbe stata individuata. E così pare. Ieri mattina al Sanvitino-Delmorgine è stato visto Daniele Bilotto, dell’azienda Teknosport di Marano Principato. Ha preso misure e scritto appunti. Evidentemente siamo al primo atto del rifacimento del manto erboso che sarà in sintetico. Il Cosenza può esultare.