Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Motori – Crotone si colora di rosso…Ferrari

Motori – Crotone si colora di rosso…Ferrari

Vederne una da vicino e sentirne il rombo, che sembra musica, è già una sorpresa.

Poterne ammirare oltre quaranta tutte insieme, sfilare per le vie cittadine, riesce quasi a sfiorare l’incredulità.

Poi se puoi toccare con la mano la mitica vettura Campione del Mondo di Formula Uno portata al successo nel 2002 da Michael Schumacher allora il sogno si può anche concretizzare.

Sono la serie di emozioni che i crotonesi e tantissimi ospiti giunti da ogni parte della Calabria ed anche da fuori regione hanno provato nel corso della visita della mitica “rossa”, la Ferrari a Crotone.

Un evento che si è concretizzato in occasione del 7° “Memorial Luca Zerilli” promosso dalla Scuderia Ferrari di Catanzaro con il contributo dell’Aci di Catanzaro, dell’Aci di Crotone e del Comune di Crotone che si è tenuto questo pomeriggio in città.

Il memorial nel territorio crotonese è stato con convinzione voluto dalla Scuderia Ferrari di Catanzaro che ha portato l’evento sia a Le Castella che in città dove l’amministrazione Comunale ha dato il suo supporto organizzativo in piazza della Resistenza dove è stato allestito il villaggio Ferrari e dove si è provato il brivido del “pit stop”, che ha visto numerosi cittadini alternarsi al mitico cambio gomme, in via Vittorio Veneto dove è stata allestita l’esposizione delle rosse e sul circuito cittadino di viale Regina Margherita, che è stato dedicato alla memoria del Cavalier Salvatore Zito, già presidente dell’Aci di Crotone, che aveva voluto fortemente la presenza della Ferrari a Crotone.

Particolarmente emozionante il pit stop alla mitica vettura Campione del Mondo con un supervisore d’eccellenza: Giulio Ciceri, una vita in Ferrari come tecnico, che da piazza della Resistenza ha lanciato “un torna presto Schumi” dedicato a Michael Schumacher al quale si è associata tutta Crotone.

Un lavoro di squadra dell’amministrazione Vallone, proprio come insegna il team sportivo, che ha visto impegnati l’assessore allo sport Claudio Molè, la giunta nel suo complesso, lo staff del sindaco coordinato da Albino Pignieri, funzionari dell’ufficio tecnico del comune ed operai comunali.

Con grande professionalità e sensibilità i soci della Scuderia Ferrari di Catanzaro, a partire dal presidente Domenico Tiriolo e dal vice presidente Salvatore Mancuso, hanno “guidato” i tanti visitatori nell’incredibile ed affascinante viaggio nel mondo “Ferrari”.

Un mito che coinvolge piccoli e grandi, un orgoglio italiano nel mondo la cui presenza a Crotone ha gettato luce positiva sulla città stessa che ha dimostrato di poter essere palcoscenico di grandi eventi di portata internazionale.

Una giornata che non si dimenticherà caratterizzata da un nome, Ferrari, da un colore “il rosso” e da un suono unico, il “rombo” del motore della mitica rossa di Maranello.