Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Serie D – Rende in ritiro dal 22 luglio Bruni e Roselli i volti nuovi

Calcio, Serie D – Rende in ritiro dal 22 luglio Bruni e Roselli i volti nuovi

di Valter Leone – Il 22 luglio taglio del nastro per la nuova stagione. Il Rende edizione 2015-2016 ricomincerà dal Marco Lorenzon: quattro giorni di pre ritiro e poi trasferimento a San Fili. Una sola novita nello staff: ritorna in biancorosso il preparatore atletico Michele Bruni, per il resto al fianco di Trocini conferma in blocco per il suo vice Antonio Pellegrino e per l’allenatore dei portieri Germano Filice. Per quanto riguarda l’organico l’allenatore potrà contare sul blocco dei calciatori più esperti della passata stagione; l’asse portante della squadra seconda in classifica in campionato e sconfitta dal Taranto nei play off. Per cui i vari Musca, Ginobili, Fiore e Benincasa saranno ancora lì. In mezzo al campo la seconda novità annunciata dal club biancorosso: si tratta dell’esperto centrocampista Fabio Roselli, tra le altre ex Cosenza in Prima divisione. Sono attese molte novità in attacco: delo giovane Simone Caruso abbiamo già scritto, con la cessione al Catanzaro in Lega Pro. Sono stati lasciati liberi i classe ’94 Crispino, Irace e Buccino. Potrebbe lasciare il Rende anche il portiere De Brasi: la Juve Stabia è in vantaggio sull’Entella, ancora di più se i liguri dovessero essere ripescati in serie B.

Già, il ripescaggio. Cosa farà il Rende? Il presidente Fabio Coscarella conferma quanto detto a strill già nelle scorse settimane. “Se il Consiglio federale dovesse confermare la cifra di 600 mila euro a fondo perduto, è chiaro che ci tiriamo indietro. Non è per nulla morale buttare tutti quei soldi, a quel punto meglio investirli sulla squadra da costruire per la serie D. Se invece i costi saranno più contenuti, per il ripescaggio ci siamo anche noi”.

A proposito di novità, si cambia anche con il settore giovanile. Al capolinea l’esperimento attuato nella stagione appena concluso, la cui gestione è stata ffidata all’ex calciatore Alessandro Greco. Cona la nuova stagione tornerà tutto nelle mani del club e nelle prossime ore verrà individuato un responsabile, uomo di fiducia del presidente Coscarella.