Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley – Caffè Aiello Corigliano. Presentato il progetto Consorzio sportivo della Sibaritide”

Volley – Caffè Aiello Corigliano. Presentato il progetto Consorzio sportivo della Sibaritide”

Si è svolta venerdì sera, nella sala meeting del Park hotel “I sibariti”, a Corigliano Calabro, la serata di presentazione del  progetto “Consorzio Sportivo della Sibaritide”. Presenti all’incontro, organizzato dalla Caffè Aiello Corigliano,  i vertici societari, diversi soci, appassionati ed addetti ai lavori. Il presidente Gennaro Cilento ha illustrato il nuovo partente percorso, analizzando nel dettaglio diversi aspetti. Il numero uno rossonero – “siamo sempre più convinti di essere sulla strada giusta. Spesso le società sportive diventano affari di famiglia, giocattoli o sfizi privati, per noi la Caffè Aiello Corigliano è un modo per divertirci e far divertire, non dimenticando l’importanza dei settori giovanili. Una società costruita su solide basi, in espansione, una realtà per dare il giusto lustro e la meritata visibilità al nostro territorio. Noto nuovo interesse, ormai diversi ingressi sono imminenti, tutto questo ci rafforza e ci motiva per fare ancora meglio. ” Presente alla serata, in rappresentanza del principale sponsor della squadra,  Guerino Aiello, dell’azienda omonima, che ormai da diverso tempo sostiene con passione la causa rossonera – “ancora una volta insieme. Confermato il nostro sostegno, un’avventura che continua con entusiasmo ed affetto. Ormai ci sentiamo parte integrante di questo progetto, condividendo linea ed azioni. Sia prima squadra, cosi come tutti i settori giovanili, sono riusciti a raggiungere risultati eccezionali, sia sotto il profilo sportivo che sociale. Un plauso ad una società d’avanguardia, con un pubblico meraviglioso.” Il direttore sportivo Pino De Patto – “lavoriamo con uno sguardo al futuro. Certamente faremo di tutto per allestire un team di primo livello anche per la prossima stagione, ma il nostro sguardo va anche oltre. Lavoriamo a trecentosessanta gradi, per migliorare il nostro livello agonistico, la crescita dei nostri giovani, i nostri spazi, i rapporti con sponsors ed istituzioni. Non dimenticando le iniziative di carattere sociale e la sinergia con gli istituti scolastici”.