Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – In programma “Happy&Goal, diamo un calcio all’indifferenza!”

Calcio – In programma “Happy&Goal, diamo un calcio all’indifferenza!”

“ Happy&Goal, diamo un calcio all’indifferenza!” Questo il titolo del torneo che prenderà il via domani, 20 giugno 2015, in occasione della giornata Mondiale del Rifugiato. Sei le squadre  composte da uomini e donne provenienti da vari paesi: Eritrea, Senegal, Marocco,Tunisia, Iraq, Bangladesh, Pakistan, Nigeria, Egitto e… Italia! Sede del torneo sarà la Vallata del Gallico, trasformatasi da circa un anno a questa parte in un  piccolo ma significativo tentativo di convivenza interculturale, grazie alla presenza dei due centri S.P.R.A.R .(Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) situati nei comuni di Laganadi e di Sant’Alessio in Aspromonte, coordinati dalla Cooperativa Sociale ProAlter2000, ente gestore di entrambi i progetti. Donne, uomini e bambini, profughi e migranti in fuga da guerre, povertà,  sfruttamento economico e  dittature, trovano in questi luoghi accoglienza, integrazione e ospitalità. Una convivenza talvolta complessa, ma dentro la quale la diversità diventa ricchezza e non discriminazione, come spesso accade in una società che strumentalmente stigmatizza lo straniero come “minaccia” , ignorando le cause all’origine delle migrazioni di migliaia di persone che quotidianamente raggiungono la nostra città.  Grazie anche  a loro, piccoli centri a rischio di abbandono cominciano oggi a ripopolarsi, rilanciando le economie locali e sperimentando uno sguardo diverso sulla realtà cosi come siamo abituati ad osservarla: un lavoro faticoso, ma utile a incontrare il volto dell’altro, la sua cultura, il suo punto di vista!

Grazie quindi a chi ha collaborato con noi, aiutandoci a realizzare questa piccola iniziativa: in primis i comuni di Laganadi e di Sant’Alessio in Aspromonte, che ospiteranno l’intero torneo e la festa finale del 5 luglio, insieme alle famiglie, le ragazze e i ragazzi beneficiari dei progetti SPRAR; i beneficiari dello S.P.R.A.R. “Free to Dream” – Comune di Melicuccà e quelli dello S.P.R.A.R. “Arci – Approdi Mediterranei” – Comune di Villa San Giovanni;  gli ospiti della comunità CE.RE.SO. di Sant’Alessio in Aspromonte e tutte le cittadine e i cittadini che hanno risposto con entusiasmo a questa iniziativa: diamo un calcio all’indifferenza!