Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / La Coppa Sila accende i motori. Si parte con le verifiche tecniche

La Coppa Sila accende i motori. Si parte con le verifiche tecniche

La commissione di vigilanza, composta dai  rappresentanti di tutti gli enti interessati, si è riunita questa mattina presso la prefettura. Esaminati tutti i documenti e a seguito dei vari approfondimenti,  ha rilasciato il parere positivo per il via alla XXXVII Coppa Sila, in programma per il 21 giugno p.v. Tutto è pronto. La Coppa Sila accende i motori già da domani 19 giugno alle 14.30 con le verifiche tecniche ed un convegno sulla sicurezza stradale presso la sede del Coni a Cosenza, aperte anche al numeroso pubblico di appassionati che vorrà assistere. L’Aci Sport ha nominato uno staff di Commissari Sportivi ad hoc presieduto da Aldo Pezzolla (Osservatore della Federazione), Paolo Francesco Mazziotta commissario tecnico nazionale, Gaetano Tropea e Giuseppe Crea tecnici regionali e dal medico federale dott. Iacopino. La direzione di Gara è affidata a Massimo Minasi mentre il cronometraggio sarà a cura di Cronolive con tempi trasmessi sul web in tempo reale. Si accende la sfida tra i big del TIVM, tra Domenico Scola Jr leader attuale del Campionato Italiano Velocità Montagna, insidiato dal giovane Fattorini e i veterani Cassiba e Ferragina.  Grande attesa per il ritorno in gara del Campionato Italiano Assominicar con il pilota Angelo Mercuri. Diverse sono state le scuderie che hanno partecipato, quella più numerosa è risultata la Sila Racing con 14 piloti. Mentre la categoria più numerosa è la racing start con ben 23 piloti, molti dei quali under 25. E ancora vetrina d’eccezione le auto storiche, vetture anni ’70 che si daranno battaglia sui tornanti della Sila con le loro Lola, AMS e una mitica Alpine 310 portata in gara dal siciliano Angelo Contino. Terminate le verifiche, alle 17.30 sempre nella sede del Coni ci sarà il convegno sulla sicurezza stradale. L’AC Cosenza ha da sempre promosso iniziative mirate all’educazione stradale per sensibilizzare sempre più i giovani ad una guida sicura, il tutto strettamente correlato all’innovazione tecnologica. Da qui, il tema del convegno “Sicurezza stradale e innovazione tecnologica”, moderato dalla giornalista Valentina Zinno.  Il presidente Giovanni Forciniti darà il benvenuto a tutti i presenti. Ad aprire i lavori la prof.ssa Laura Eboli , che ci illustrerà “La percezione del rischio di incidente”, a seguire la prof.ssa Gabriella Mazzulla relazionerà su “Il monitoraggio dello stile di guida mediante l’uso dei smartphone”, mentre l’ing. Francesco De Vico, parlerà dei “Sistemi attivi e passivi per la sicurezza stradale” e la prof.ssa Antonella Reitano evidenzierà le differenze di genere per la guida e sicurezza stradale. Presenti anche le istituzioni. Al tavolo dei relatori prenderanno parte il presidente della Provincia Mario Occhiuto e il prefetto Gianfranco Tomao. E infine sarà l’ing. Enrico Pagliari dell’Automobile Club d’Italia, a chiudere i lavori. Il convegno sarà anche l’occasione per consegnare una targa realizzata e offerta dalla gioielleria “Scintille Montesanto” al sig. Biondino Gaspare, socio dell’Automobile Club Cosenza con maggiore anzianità di tesseramento.