Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Canoa e Kayak – Un crescendo di successi per le societá calabresi

Canoa e Kayak – Un crescendo di successi per le societá calabresi

Periodo intensissimo di gare il mese appena trascorso per le società calabresi, impegnate sia in acqua mossa che nelle specialità della canoa velocità.

Avvio il 9 e 10 maggio dalle acque spumeggianti del fiume Lao, dove si sono disputati il Campionato Regionale Open di Slalom e la Gara Interregionale Centro – Sud della medesima specialità. Ben sei i successi per i calabresi nella prima gara; Giuseppe Barbaro (CKC Reggio Calabria) vincitore del K1 Junior maschile, Giuseppe Cosenza (Canoa Club Lao Pollino) trionfatore del K1 Senior maschile, Cosimo Mascianà (CKC Reggio Calabria), primo nel K1 Master 1 maschile, nelle categorie giovanili, sul gradino più alto del podio sono finiti, entrambi per il Canoa Club Lao Pollino, De Stefano Mariano, nel K1 Allievi A e Francesco Tedesco nel K1 Allievi B. Ciliegina sulla torta per il club di casa, la vittoria nella gara a squadre senior maschile, con De Mare, Biccini e Pennella.

La gara di domenica, con la presenza sul campo di gara di specialisti di assoluto valore provenienti da Campania e Lazio, ha visto gli atleti appartenenti al Comitato Regionale della Federazione Italiana Canoa Kayak, conquistare quattro successi su diciassette gare in programma, con l’exploit della gara a squadre senior maschile, con tre equipaggi calabresi sul podio, con il Canoa Kayak Club vittorioso, per

un secondo e mezzo, sull’equipaggio del Canoa Club Lao Pollino; terza la squadra B del sodalizio reggino.

Sfortunata la tappa di Palermo, riservata al Circuito Nazionale Canoagiovani; le avverse condizioni meteorologiche hanno permesso lo svolgimento di sole sei gare rispetto alle cinquantuno previste, ma nonostante questo, segnali molto positivi, con il terzo posto del K4 Allievi B maschile m. 200 composto da, Gabriele Marra, Michele Boncompagni, Cristian Nava, Andrea Melissari (CKC Reggio Calabria) e stesso piazzamento per Daniele Serranò nel K1 Cadetti A maschile sulla medesima distanza.

A Nicoletti, nel cuore della Sicilia, in primo piano la velocità nella interregionale Sicilia e Calabria.

Protagonisti Stefano Attinà Tassone, Giovanni Romeo ed Antonino Calore che hanno conquistato piazzamenti a pochi centesimi dal podio, in gare tiratissime, con gli atleti duramente impegnati fin dalle batterie di qualificazione.

Questi i principali risultati ottenuti:

● Attinà Tassone Stefano K1 Senior maschile m. 1000 8^ classificato

● Attinà Tassone Stefano K1 Senior maschile m. 200 7^ classificato

● Romeo Giovanni K1 Senior maschile m. 1000 5^ classificato

● Romeo – Attinà Tassone K2 Senior maschile m. 1000 5^ classificati

● Romeo – Calore K2 Senior maschile m. 200 4^ classificati

Appuntamento conclusivo del tour de force, il Campionato Regionale Open di Fondo m. 5000 e la Gara Regionale Canoagiovani m. 2000 e 200.

Manifestazione egregiamente organizzata dal Gruppo Sportivo Dilettantistico Canoa Kayak L.N.I. Crotone, società da poco affiliata alla FICK, grazie all’infaticabile impegno di Elio Siniscalchi e Stefano Megna, rispettivamente Consigliere e Responsabile del Settore canoa della Lega Navale della città pitagorica. Ancora una volta l’onda nero – verde del Canoa Kayak Club Reggio Calabria ha sbaragliato la concorrenza, con la vittoria del titolo 2015 per società.

Questi i campioni regionali per categoria:

● Tropiano Francesco K1 Ragazzi m. 5000 Gr.Sp. Dil. Canoa Kayak L.N.I. Crotone

● Barbaro Giuseppe K1 Junior m. 5000 Canoa Kayak Club Reggio Calabria

● Pitasi Demetrio K1 Master B m. 5000 Canoa Kayak Club Reggio Calabria

● Mazzacoco Francesco K1 Master D m. 5000 Circolo Nautico Lametino

● Arcudi Saveria K1 Senior m. 5000 Canoa Kayak Club Reggio Calabria

● Caminiti Carmen K1 Under 23 m. 5000 Canoa Kayak Club Reggio Calabria

● Romeo Giovanni K1 Senior m. 5000 Canoa Kayak Club Reggio Calabria

● Attinà Tassone Stefano K1 Under 23 m. 5000 Canoa Kayak Club Reggio Calabria

● Calore – Gatto K2 Senior m. 5000 Canoa Kayak Club Reggio Calabria

Continuano a crescere nelle prestazioni, gli atleti delle categorie giovanili; iniziando dalla vittoria nel K420 Allievi A maschile m. 200 di Giuseppe De Angelis, del Circolo Nautico Reggio, continuando con il bis di successi per Giovanni Penato (CNR) e Daniele Serranò (CKC) nelle gare riservate alle categorie Cadetti, proseguendo con Lisa Serranò, medaglia d’oro nella distanza sprint e Martina Penato, prima classificata nella gara dei duemila metri, entrambe nel K420 Allievi B femminile. Per concludere, la gara più combattuta della giornata, il K420 Allievi B maschile 200 e 2000 metri; sei atleti che si sono dati battaglia fino agli ultimi metri. Al primo posto ha concluso Pasquale Germanò, secondo classificato Gabriele Marra e sul terzo gradino del podio Andrea Melissari; Cristian Nava, Michele Boncompagni e Stefano Gravina hanno dato ai tecnici ulteriori segni di miglioramento.

Alessandra Zambelli, alla prima gara ufficiale, ha conquistato due preziosi bronzi.