Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza, Guarascio in Figc: “Primo contatto per il ripescaggio in B del Cosenza”
Eugenio GUARASCIO e Mauro MELUSO 10042015

Cosenza, Guarascio in Figc: “Primo contatto per il ripescaggio in B del Cosenza”

di Valter Leone – L’informazione arriva direttamente dall’ufficio stampa. Una telefonata per comunicare ai giornalisti che nella giornata di oggi “il presidente Eugenio Guarascio ha fatto capolino in via Allegri a Roma. Nella sede della Figc è stato ricevuto in uno degli uffici che si occupa di tutta la parte burocratica e documentale per produrre domanda di ripescaggio nel prossimo campionato di serie B”. Evidentemente il massimo dirigente sta cercando di capire come riportare il Cosenza in quella categoria dalla quale 12 anni fa venne esclusa per ripartire dai dilettanti. Nessuna certezza è stata riferita a Guarascio, anche perché non sono stati ancora nemmeno definiti ufficialmente tutti i criteri per poter accedere nella eventuale graduatoria. Lo stesso ufficio stampa di Viale Magna Grecia ha tenuto a precisare che “preso atto dell’interesse della nostra società a partecipare alla domanda di ripescaggio, dagli uffici della Figc nei prossimi giorni daranno comunicazioni più precise” allo stesso Guarascio il quale, sempre tramite l’addetto stampa Gianluca Pasqua, ha tenuto a precisare che “non si tratta di una cosa semplice, nessuna illusione e che comunque si continua a lavorare per il Cosenza che si sta costruendo per la prossima stagione”.

Nel frattempo, però, di novità dal fronte rinnovi non ce ne sono. Per Criaco e Saracco la firma sembra essere una formalità. Per Corsi e Ciancio ogni giorno che passa potrebbe significare che l’accordo si allontana sempre di più. Per il difensore centrale Tedeschi, a oggi, non ci sono i presupposti per pensare a un rinnovo mentre sul portiere Ravaglia è inutile esprimersi almeno fino a quando non si avrà la certezza sul futuro del Parma.