Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Lo Monaco lascia il Messina: “Con solo 400 tifosi non si può andare avanti, la città non merita”

Calcio – Lo Monaco lascia il Messina: “Con solo 400 tifosi non si può andare avanti, la città non merita”

La notte è ancora più buia per il Messina dopo la debacle nel doppio spareggio play out contro gli storici rivali della Reggina.
Adesso è ufficiale: Pietro Lo Monaco lascia il Messina. Il patron ha rivelato che porterà avanti tutte le pratiche burocratiche fino al 30 giugno, dimostrando di aver pagato i tesserati fino all’ultimo centesimo e permettendo a chi gli subentrerà di fare domanda di ripescaggio con le carte in regola.

“E’ retrocessa la società – rivela Lo Monaco – ed è normale che ho sbagliato qualcosa. Scegliere di prendere il Messina è stata una scelta masochista, sapevo che saremmo arrivati a questo punto e oggi non rifarei quella scelta. Dopo 8-9 anni di oblio mi sarei aspettato una risposta della gente e invece ho visto solo 300 abbonati”.

“Avrei dovuto – prosegue Lo Monaco – smettere dopo quel dato, cifre ridicole per una città di 250.000 abitanti. Vinciamo un altro campionato in C2  e l’anno dopo  le multe superano gli incassi. Sono incazzato nero e dalle mie considerazioni escludo i 400 che sono sempre venuti allo stadio. L’unica parte di tifoseria che merita, escludendo i 50 che nell’ultima partita si sono resi protagonisti di gesti che sono fuori dalla civiltà. E lasciamo stare, poi, le promesse e i problemi creati dall’amministrazione comunale”.

“Non credo – prosegue – che verrà qualcuno qui a buttare soldi. Il Messina allo stato attuale non è appetibile”

Vedi anche:

Calcio – Lo Monaco: “La Reggina retrocessa tre volte e ripescata. E’ uno schifo, non eravamo pronti…”