Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley – Yamamay Lamezia innarrestabile: 3-0 contro L’Antico Casale Reggio Calabria

Volley – Yamamay Lamezia innarrestabile: 3-0 contro L’Antico Casale Reggio Calabria

YAMAMAY LAMEZIA – L’ANTICO CASALE FUTURA RC 3-0 25-19 25-21 25-21
YAMAMAY LAMEZIA: De Sando, Oliveira Da Silva 16, Flores 1, Torcasio 9, M.L. Mercuri, Buonfiglio 14, C. Mercuri 4, Cirifalco 9, Spaccarotella (L). Allenatore: Rino Guzzo 2° Francesco Ferraiulo
FUTURA RC: Borghetto 6, Cusato, Sapone, Busà (L), Ambrosio 6, Paleologo 10, Raso 1, Pratticò 15, Romeo 3, Franco, Mazza, Nisticò. Allenatore: Daquino Roberto
Arbitri: Oriolo Giuseppina e Belcastro Francesco
Note. Yamamay Lamezia: Aces 4, Battute sbagliate 6, Muri vincenti 4,Totale attacchi vincenti 53, Totale errori punto 20. Futura RC: Aces 2, Battute sbagliate 9, Muri vincenti 5, Totale attacchi vincenti 41, Totale errori punto 22.

Non è stata la solita scontata partita ma, in ogni caso, sulla ruota del PaleGatti esce il tradizionale 3-0. Per la precisione il diciottesimo risultato netto, su diciannove incontri, che regala alla Yamamay Gara 1 (si gioca al meglio delle 3)dell’attesa finale per la promozione in serie B2. La formazione di mister Guzzo non conosce ostacoli sulla propria strada ed anche quando viene messa in difficoltà trova sempre la strada giusta per invertire la rotta e capovolgere l’esito della contesa. Così come avvenuto contro L’Antico Casale nel secondo e terzo set che vedeva le ospiti avanti fino a metà set quando le yamamine mettevano il piede sull’acceleratore per sorpassare le avversarie e poi andare a chiudere il parziale.
La squadra di Daquino ha sicuramente giocato una buona gara ma non è riuscita a tenere il passo delle padrone nei momenti decisivi non riuscendo a sfruttare al meglio il gioco dal centro ed affidandosi, praticamente solo alle bande, dove Pratticò e Paleologo hanno fatto quello che hanno potuto.
Più vario e pimpante il gioco delle lametine che hanno sfruttato sia le bande da prima e seconda linea che le centrali con la Torcasio brava a mettere a terra delle micidiali fast. Le difese della Spaccarotella poi facevano il resto consegnando così la prima contesa alle biancorosse.
Entrambe le squadre schierano in campo con i sestetti titolari. La Yamamay con la Flores in regia ed Oliveira opposta, Torcasio e C. Mercuri centrali, Buonfiglio e Cirifalco di banda con Spaccarotella libero. L’Antico Casale mette Romeo in diagonale con Paleologo, Ambrosio e Raso centrali con Borghetto e Pratticò di banda e Busà libero.
Yamamay determinata e primo break di 6-1 che indirizza subito il match. Ospiti che però non si scoraggiano e riescono a farsi sotto con un paio di attacchi di Pratticò e due muri di Ambrosio. Buonfiglio e Torcasio però scavano un altro solco e lametine a +6 (18-13). Vantaggio gestito fino alla fine dalle yamamine con il contributo di Cirifalco, Oliveira ed una fast di Torcasio che fissa sul 25-19 il primo set.
Botta e risposta tra le due squadre nella prima parte del secondo parziale. Dopo l’otto pari le ospiti allungano con un parziale di 4-0 che le lametine però recuperano con un identico contro-break. Parità fino a quota 16 quando la Yamamay accelera sulla spinta della Buonfiglio e va a chiudere sul 25-21.
Terzo set sulla falsa riga del primo. Inizio equilibrato, allungo delle reggine e recupero delle lametine. Dopo quota 12 Oliveira e Buonfiglio non lasciano scampo alle ospiti che cercano di rimanere in partita con gli attacchi di Pratticò e Paleologo che non bastano. Tocca ad Oliveira mettere a terra la bomba che chiude il match.
Gara 2 in programma giovedì prossimo a Palloncino di Reggio Calabria alle 19,15.