Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallamano Crotone – Successo per la conclusione del progetto Smart

Pallamano Crotone – Successo per la conclusione del progetto Smart

Anche la conclusione è stata un successo. Decine e decine di bambini che hanno partecipato durante l’anno scolastico al progetto Smart hanno dato vita ieri mattina alle finali interscolastiche. I ragazzi degli Istituti comprensivi Alcmeone, Papanice, Don Milani e Cutuli hanno dato vita ad uno vero e puro spettacolo. Partite di pallamano equilibrate e tirate (fra squadre miste composte da maschietti e femminucce) hanno fatto divertire i tanti genitori accorsi, che hanno gremito gli spalti e con telefonino in mano hanno fotografato e filmato i propri figli divenuti loro beniamini per un giorno. Durante le partite fra le scuole ci sono state le esibizioni della formazione della Pallamano Crotone Under 12, 14, 16 e prima squadra che hanno fatto letteralmente brillare gli occhi ai nuovi bambini che entusiasti hanno chiesto di poter continuare anche il prossimo anno il progetto. Non si è trattato solo di sport. Il progetto Smart (sostenibilità, motricità, alimentazione e tutela del territorio) ha coinvolto anche alcune impese del territorio come Stagionello, Net ed Irenova che hanno fatto rete con le scuole e la Pallamano Crotone ed hanno dato qualcosa di veramente innovativo e formativo. Un carico di lavoro che gli addetti saranno ben felici di sobbarcarsi anche il prossimo anno se i risultati sono questi. Nella mattinata del Palakro sono stati oltre cinquanta i bambini sorridenti e felici di stare in campo, risposta migliore non poteva esserci. Alla fine sono stati premi per tutti. È stato presente anche il delegato provinciale del Coni Claudio Perri che si è detto felice per la riuscita della manifestazione ed ha premiato alcuni partecipanti. Si sono messi in evidenza in questa fase finale Alessandra Santopietro (Ic Papanice) che è stata eletta miglior portiere, Antonio Pullo (Ic Papanice) e Antonio Alfì (Ic Alcmeone) sono stati i migliori realizzatori entrambi con sette marcature. Come Smart boy è stato premiato Massimo Del Vecchio (Ic Don Milani) e come Smart girl Desirè Chiarelli (Ic Cutuli). Tutte le scuole sono state premiate e classiche foto di rito per un arrivederci a fra pochi mesi, al rientro a scuola. Lo hanno chiesto esplicitamente gli studenti e davanti a quegli occhi nessuno può non intenerirsi neanche i cuori più duri. Non si è trattata quindi della conclusione del progetto, ma di una sospensione per il periodo estivo di un arrivederci al prossimo anno scolastico.