Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley – Tonno Callipo Vibo Valentia: Finali nazionali Under 19: un’esperienza da ricordare

Volley – Tonno Callipo Vibo Valentia: Finali nazionali Under 19: un’esperienza da ricordare

Un viaggio lungo oltre 2000 kilometri (andata e ritorno) da Vibo
Valentia ad Abano Terme. Un viaggio che ha rappresentato un sogno per
molti di loro, alcuni alla prima esperienza al di fuori dai confini
regionali. Partecipare ad una finale nazionale regala sempre emozioni
particolari. Sapere di essere tra le migliori squadre d’Italia può
certamente mettere pressione da un lato, ma regala stimoli e adrenalina
dall’altro. I nostri ragazzi, i ragazzi della Tonno Callipo Calabria
Vibo Valentia se la sono cavata egregiamente di fronte a compagini molto
quotate. L’esperienza di Abano Terme ha aumentato l’autostima e la
consapevolezza nei propri mezzi di un gruppo che solo sulla carta si è
presentato ai nastri di partenza come Under 19. Sul piano anagrafico,
infatti, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia è stata tra le squadre
più giovani, se non la più giovane. Solamente due i classe 1996 presenti
nel roster a disposizione di coach Chirumbolo; nel “6+1” titolare, tre
classe 1998 (Pagnotta al palleggio, Amodio in posto 4, Torchia libero),
due classe 1997 (Corrado schiacciatore opposto, Foti centrale) e due
classe 1996 (Nicola Vinci opposto e Graziano Maccarone centrale). La
corsa della flotta giallorossa si è arrestata agli ottavi di finale
contro Gorizia, quest’ultima trascinata dall’ottimo Terpin. Ma è stata
una corsa contrassegnata da una pallavolo a tratti spumeggiante, da
partite giocate fino all’ultimo punto: all’esordio nella Pool E una
partita da batticuore contro la Castelluzzo Assic. MRoma 12 dei vari Di
Martino, Osak e Ferenciac. Contro i laziali i giallorossi sono andati
avanti 0-2 nel conto dei set, salvo poi subire la rimonta laziale
concretizzatasi al tie-break terminato 19-17 per Roma. Poi il ko contro
Gorizia nella seconda partita del girone e la vittoria contro i Lupi di
Santacroce (guidati in panchina da Marco Bracci) nell’ultima gara del
girone. Il resto è storia di ieri sera: agli ottavi di finale una
battaglia all’ultimo punto ancora una volta contro Gorizia con un match
contraddistinto da recuperi e difese spettacolari, da azioni prolungate,
da una pallavolo di altissimo livello giocata da entrambe le squadre.
Alla Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia rimane quel pizzico di
rammarico per aver sfiorato l’obiettivo di entrare tra le prime otto
squadre d’Italia, ma, d’altra parte, la consapevolezza di aver dato
tutto e di aver ricevuto i complimenti di molti addetti ai lavori
presenti alla kermesse di Abano Terme e dintorni. Coach Chirumbolo
descrive così l’esperienza vissuta dai suoi ragazzi: “Ieri sera al
termine della partita contro Gorizia ci siamo ritrovati al centro del
campo. Ai miei ragazzi ho detto che sono molto orgoglioso di loro. Non è
stato facile giocare in un girone molto complesso per noi con avversari
difficili da affrontare; ciononostante abbiamo giocato alla pari contro
tutti facendo vedere una buonissima pallavolo e abbiamo ricevuto i
complimenti di tutti, da allenatori e numerosi addetti ai lavori.
Abbiamo peccato di inesperienza e la nostra gioventù si è vista tutta in
alcuni momenti decisivi, ma ai miei non posso rimproverare nulla, hanno
dato tutto. Sono contento perché sono questi i momenti che servono per
la crescita globale dei nostri ragazzi”

I TABELLINI DELLE QUATTRO PARTITE GIOCATE DAI GIALLOROSSI

CASTELLUZZO ASSIC. MROMA12 – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-2
(22-25, 26-28, 25-16, 25-19, 19-17)

CASTELLUZZO ASSIC. MROMA12: Adamo, Carlesso, De Angelis, Di Martino,
Ferenciac, Gaia, Marenda, Necci, Negro (L), Osak, Saturnino (L),
Serafini, Testalepre, Torroni, Velotta. Allenatori: Calzavara-Belluscio
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Amodio, Arcieri, Augello, Corrado,
Foti, Maccarone, Mancuso, Pagnotta, Schiavone, Sorrentino, Torchia (L),
Vinci. Allenatore: Chirumbolo
ARBITRI: Dell’Orso di Pescara e Fontini di Pisa

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – POLISPORTIVA OLYMPIA GORIZIA 1-3
(15-25, 25-22, 24-26, 18-25)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Amodio, Arcieri, Augello, Corrado,
Foti, Maccarone, Mancuso, Pagnotta, Schiavone, Sorrentino, Torchia (L),
Vinci. Allenatore: Chirumbolo
POLISPORTIVA OLYMPIA GORIZIA: Bossi, A. Cavdek (L), S. Cavdek (L),
Cobello, Corsi, Franzot, Komjanc, Lupoli, Manfresa, Pahor, Princi,
Russian, Terpin, Waschl. Allenatori: Marchesini-Vogric
ARBITRI: Capolongo di Napoli e Albergamo di Pesaro Urbino

VOLLEY LUPI SANTA CROCE – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 0-3
(15-25, 13-25, 21-25)

VOLLEY LUPI SANTA CROCE: Aliberti, Lupi, Cantini, Colli, Crescini,
Dardano, Gori, Lastrucci, Menichetti, Montini, Parlanti, Pasquetti (L),
Poggetti, Polidori (L). Allenatori: Bracci-Morando
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Amodio, Arcieri, Augello, Corrado,
Foti, Maccarone, Mancuso, Pagnotta, Schiavone, Sorrentino, Torchia (L),
Vinci. Allenatore: Chirumbolo
ARBITRI: Nampli di Perugia e Grassia di Roma

POLISPORTIVA OLYMPIA GORIZIA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-2
(25-23, 19-25, 30-28, 17-25, 15-6)

POLISPORTIVA OLYMPIA GORIZIA: Bossi, A. Cavdek (L), S. Cavdek (L),
Cobello, Corsi, Franzot, Komjanc, Lupoli, Manfresa, Pahor, Princi,
Russian, Terpin, Waschl. Allenatori: Marchesini-Vogric
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Amodio, Arcieri, Augello, Corrado,
Foti, Maccarone, Mancuso, Pagnotta, Schiavone, Sorrentino, Torchia (L),
Vinci. Allenatore: Chirumbolo
ARBITRI: Cavicchi di La Spezia e Fontini di Pisa